fbpx
Cittàpolitica

Ladispoli, Alessandro Lombardi è il nuovo delegato alla sicurezza

19 Condivisioni

Ladispoli, Alessandro Lombardi è il nuovo delegato alla sicurezza

L’Amministrazione comunale rende noto che il sindaco Alessandro Grando ha conferito al dottor Alessandro Lombardi la delega alla sicurezza. Lombardi, 52 anni, laureato in Giurisprudenza, è Sottufficiale di Polizia con 28 anni di carriera alle spalle.

“Al neo delegato, a nome di tutta l’amministrazione – ha commentato il sindaco Grando – giungano i migliori auguri di buon lavoro. Lombardi, grazie alla sua esperienza nel campo, garantirà quella necessaria #competenza in un settore così delicato e così sentito da tutta la #cittadinanza”.

“Innanzitutto, sono davvero grato ad Alessandro Grando – ha dichiarato Lombardi – per la fiducia che mi ha dimostrato. Sono pienamente consapevole di quanto sia rilevante il compito che mi è stato affidato e di quanta responsabilità comporti. Da cittadino orgoglioso di Ladispoli ed estremamente legato al #territorio ed alla sua gente, vorrò essere uno dei punti di riferimento della collettività in nome e per conto del Sindaco”.

19 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
politica

Ladispoli, rinvio a giudizio di Peretta: interviene il M5S

Città

Ladispoli, volontari ripuliscono la spiaggia di Marina di Palo

AttualitàCittà

Cerveteri, Giornata Internazionale della Donna: il calendario di Carlo Grechi in diretta streaming

politica

Fiumicino: per la Liburna arrivano le risorse regionali

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.