fbpx
AttualitàCittà

Santa Marinella, Nature Education: “Le associazioni fuggono dalla città perché a pochi interessa fare del bene”

1 Condivisioni

“Grazie a chi in questi 2 anni ci ha sempre sostenuto, andiamo avanti soprattutto per voi”

Santa Marinella, Nature Education: “Le associazioni fuggono dalla città perchè a pochi interessa fare del bene”

“Sono quasi 2 anni che ho iniziato questo percorso della Nature Education, ripulendo spiagge, organizzando eventi, donando oggetti all’avanguardia al nostro bellissimo e incantevole paese.

Ora capisco perchè le associazioni fuggono da S.Marinella, perchè a nessuno o quasi importa fare del bene, sperano tutti che tu cada, esultando sulle tue ossa rotte.

In 2 anni abbiamo raccolto più di 1000 sacchi di immondizia, più di 300 siringhe, per citare 2 dati a caso; abbiamo coinvolto scuole materne, elementari, medie, superiori, siamo stati contattati dalle università di Roma gemellate con quelle USA, eppure c’era chi ci dava dei burattini dei politici…2 nostri grandi progetti: Spigolo, il pesce raccogli plastica donato al Castello di S.Severa, abbandonato a se stesso a meno che qualcuno di noi non si degni di andarlo a svuotare o di andarlo almeno a controllare, pensate che gli degli imbecilli gli rotto una pinna, sfondato la bocca e preso a calci la pancia… sapete qual’è l’unica cosa che ci è stata detta? Ragazzi è sporco, pulite.

Il Seabin, 7.000€ di cestino mangia rifiuti di cui molti provengono dalle tasche degli associati, montato solo 2 mesi fa, se non viene controllato da noi lo stato della lavorazione non lo fa nessuno, difatti alla prima grande mareggiata è stata smarrita la rete all’interno e il tubo per l’aria, per non parlare dei 6 mesi passati dentro un magazzino, storia che tutti sapete.Ora stiamo per donare i secchi per gli escrementi canini e per la differenziata da posizionare ove mancanti, credete che faranno una fine migliore?Noi crediamo di no.Ovviamente Spigolo verrà restaurato, ovviamente il Seabin verrà aggiustato e sistemato come si deve, ma tutto questo dovremo farlo noi, nonostante siamo tutti ragazzi che lavorano e impegnati, mentre chi è pagato per salvaguardare al meglio le nostre opere cosa fa?

Nulla, o veramente poco.Cosa chiediamo noi, soldi?

No, rispetto! Grazie a chi in questi 2 anni ci ha sempre sostenuto, andiamo avanti soprattutto per voi, per i nostri figli e per i nostri nipoti!”

Così Nature Education in un post social

1 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Partito Democratico, Montino: “Tutta la mia solidarietà a Nicola”

Città

Cerveteri diventa un comune AISM nella lotta alla sclerosi multipla

CittàNotizie

Coronavirus, oggi a Ladispoli si registrano 19 casi positivi

Città

Cerveteri, le cascatelle meta ambita per le gite fuori porta

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.