fbpx
 
AttualitàCittà

Presentato a Fiumicino il progetto Metaverso per creare un museo virtuale della Shoah

Fiumicino Metaverso museo virtuale Shoah

La presentazione ha visto la partecipazione delle classi di seconda media della scuola secondaria di primo grado Porto Romano a Fiumicino il progetto “Metaverso” a cura della società Olimaint

Presentato a Fiumicino il progetto Metaverso per creare un museo virtuale della Shoah –

Fiumicino Metaverso museo virtuale Shoah

“È stato presentato alle classi di seconda media della Scuola secondaria di primo grado Porto Romano a Fiumicino il progetto “Metaverso”, a cura della società Olimaint, che prevedrà la realizzazione del primo museo della Shoah creato mediante la tecnologia del VRO.

Erano presenti, tra gli altri, il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca, l’assessore alla Scuola Paolo Calicchio, i delegati del sindaco alle Politiche giovanili Fernanda De Nitto e agli istituti superiori Tommaso Campennì e la dirigente scolastica Lorella Iannarelli che ha sposato il progetto.

“Come Assessorato alla Scuola – ha spiegato Calicchio – abbiamo pensato di far conoscere realmente ai ragazzi e alle ragazze del nostro territorio le potenzialità future e presenti del Metaverso, una tecnologia che può arricchire e affiancare le attività scolastiche. È un progetto sperimentale, il primo nel Lazio, di cui siamo molto orgogliosi. Abbiamo offerto agli studenti l’opportunità di collaborare attivamente alla creazione del primo museo della Shoah nel Metaverso. Le opere che saranno scansionate, mediante macchine altamente professionali, sono alcune tra quelle realizzate dai ragazzi delle scuole del territorio nel contesto del Progetto Memoria, conservate negli anni presso l’Assessorato”.

Fiumicino Metaverso museo virtuale Shoah

“I ragazzi – ha aggiunto l’assessore – hanno avuto l’opportunità di esplorare il mondo del Metaverso, il nuovo strumento comunicativo in 3D, e di aiutare i tecnici nella trasposizioni di opere materiali nel virtuale”. “Abbiamo anche proposto all’istituto Porto romano – ha concluso – di realizzare, in futuro, la prima Accademia del Metaverso italiana. Si tratterebbe di un obiettivo che darebbe prestigio e importanza a tutte le nostre scuole”.

La società Olimaint opera su tutto il territorio nazionale con una rete di 168 concessionari esclusivisti, con presenze in diversi paesi europei ed extraeuropei, ed una struttura nazionale composta da 21 filiali. Tra queste il fiore all’occhiello è il laboratorio di Ricerca e Sviluppo nel quale sono realizzate vere e proprie rivoluzioni informatiche come il VRO, la tecnologia alla base del Metaverso.

Post correlati
CittàNotizie

A12 Roma – Civitavecchia: chiusa Civitavecchia Sud per una notte

CittàSport

Calcio, Accademy Ladispoli arruola Teti e Salvato

Città

Civitavecchia, Guardia Costiera: 200 studenti per un flash mob

Città

IC Marina di Cerveteri presenta l’Offerta Formativa alle famiglie

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.