fbpx
 
CittàNotizie

A Santa Marinella un’esercitazione antinquinamento da idrocarburi in mare

Hanno partecipato la Capitaneria di Porto, i vigili del fuoco, la Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia locale, Asl Roma 4, Ares 118, Croce rossa Misericordia, Arpa Lazio e il Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella oltre al Comune e alle componenti del sistema regionale di Protezione civile

A Santa Marinella un’esercitazione antinquinamento da idrocarburi in mare –

Si è svolta questa mattina, nel tratto di mare antistante l’arenile della “Passeggiata” di Santa Marinella, un’esercitazione antinquinamento da idrocarburi in mare.

L’esercitazione, pianificata dalla Capitaneria di porto di Civitavecchia, ha previsto la simulazione di un incidente grave a una motobarca da traffico che, in navigazione nel suddetto tratto di mare ed a seguito di un urto con un corpo semisommerso, ha subito una falla nello scafo, con conseguente fuoriuscita di idrocarburi, riversando in mare 1.000 litri di prodotto inquinante.

Sono seguite le operazioni di ricerca e soccorso (S.A.R.), derivanti dalla Convenzione di Amburgo del 1979, con il soccorso ai marittimi della motobarca rimasti feriti e, immediatamente dopo, le operazioni di contrasto, contenimento ed abbattimento dell’inquinamento a mare, con l’impiego del mezzo in convenzione antinquinamento della Castalia Consorzio Stabile S.C.p.A. (di base nel porto di Civitavecchia).

L’esercitazione si è protratta per l’intera mattinata, per le simulate attività di contenimento e bonifica dell’inquinamento sulla fascia costiera interessata.

Sotto il coordinamento operativo della Sala Operativa della Capitaneria di porto di Civitavecchia, hanno partecipato all’esercitazione mezzi aeronavali della Guardia Costiera, nonché personale e mezzi dei Vigili del Fuoco, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia locale, Asl Roma 4, Ares 118 Lazio, Croce Rossa, Misericordia, Arpa Lazio ed il Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella, oltre al Comune di Santa Marinella ed alle componenti del sistema regionale di Protezione Civile.

IL COMMENTO DEL SINDACO PIETRO TIDEI

Il Sindaco Pietro Tidei e il Consigliere Andrea Amanati ringraziano la Capitaneria di Porto di Civitavecchia, la Protezione civile della Regione Lazio (COREIR), Misericordia e Croce Rossa per aver preso parte a questa importante dimostrazione che si è svolta con professionalità e preparazione sulla spiaggia della Passeggiata di Santa Marinella.

“Ringraziamo inoltre – hanno aggiunto – la Polizia Locale, i Carabinieri, le Associazioni di volontariato, il Nucleo Sommozzatori con i quali è stato possibile attivare il centro operativo comunale (Coc) e procedere con le comunicazioni trasmesse via radio con la Guardia Costiera. Un ringraziamento alla società Gesam per aver eseguito un intervento di bonifica dell’area per il recupero di idrocarburi presenti sull’arenile. Grazie anche ai cittadini per aver permesso alle Autorità di poter svolgere liberamente l’intervento di emergenza”.

Post correlati
Notizie

La gloria e la prova di Totò Cascio: "Per me tre parole fondamentali sono fede, consapevolezza e coraggio"

CittàCronaca

Affidati i lavori dell'istituto Pertini di Ladispoli

AttualitàCittà

Poste italiane: a Roma e provincia da giovedì 1 dicembre in pagamento le pensioni comprensive di tredicesima

AttualitàCittà

A Civitavecchia con Beatrice Maffei un tuffo nei ricordi degli anni ‘80

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.