fbpx
Notizie

Cerveteri: non è in regola con i vaccini, bambina allontanata da scuola

280 Condivisioni

Il dirigente scolastico: “Il mio un gesto protettivo nei confronti di tutti gli altri bambini”

É arrivata a scuola accompagnata dai suoi genitori ma non le è stato permesso di entrare.

Il motivo: non era in regola con le vaccinazioni.

Il fatto è successo nei giorni scorsi alla scuola dell’infanzia a Cerveteri.

Un diniego quello del personale scolastico e del dirigente che a quanto pare non sarebbe piaciuto ai genitori tanto che inizialmente avevano anche pensato di “occupare” l’ufficio della dirigenza scolastica fino all’arrivo del preside.

Alla vista dei genitori “ribelli” la scuola ha così deciso di chiamare le forze dell’ordine che però alla fine non sarebbero servite a risolvere la faccenda.

I genitori hanno infatti deciso di lasciare la sede della scuola di loro iniziativa.

Fatto sta che ora l’alunna non potrà frequentare la scuola dell’infanzia (diverso il caso per un’altra bambina non vaccinata ma frequentante la primaria che potrà comunque frequentare), a meno che la famiglia non si metterà in regola con quanto previsto dalla legge.

«Il mio – ha spiegato il dirigente scolastico – non è un atto che vuole andare a impedire alla bambina di frequentare la scuola, ma vuole essere un gesto protettivo nei confronti di tutti gli altri bambini, in particolar modo di quanti a causa di patalogie, non possono essere vaccinati e dunque risultano essere più deboli nei confronti degli altri compagni di classe.

É chiaro, però, che nel momento in cui i genitori provvederanno a vaccinare la bimba – ha aggiunto il preside- la scuola sarà ben disposta ad accoglierla».

Nonostante, insomma, la circolare operativa del Ministero della Salute, dica chiaramente che, “per i servizi educativi per l’infanzia e le scuole dell’infanzia, incluse quelle private non paritarie, i minori risultanti “non in regola con gli adempimenti vaccinali”, i cui genitori non presentino documentazione idonea a dimostrare – viceversa – la regolarità della loro posizione, decadranno dall’iscrizione”, il dirigente ha assicurato ai genitori che i termini dell’iscrizione non decadranno.

280 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli la 'tassa di soggiorno' arriva in commissione

Notizie

Ladispoli, da domani via Ancona chiusa per il rifacimento della strada

AttualitàNotizie

Cerveteri, successo per il concerto dell'Orchestra mandolinistica romana

Notizie

Il Pd di Cerveteri trova una nuova casa

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?