fbpx
Notizie

Cerveteri, nuova giornata di pulizia per l’Oasi di Torre Flavia

19 Condivisioni

Appuntamento venerdì 3 gennaio a partire dalle 9.30

Cerveteri, nuova giornata di pulizia per l’Oasi di Torre Flavia –

L’anno nuovo inizia all’insegna della cura per la Palude di Torre Flavia.

Il responsabile dell’Oasi protetta Corrado Battisti, e gli Amici di Torre Flavia hanno infatti promosso per il 3 gennaio prossimo una nuova giornata di attività lavorative in Palude.

Nel corso della mattinata saranno posizionati alcuni pali, si procederà a riparare i cartelli abbattuti dalle recenti mareggiate e si creerà il muretto nella parte di spiaggia dei Cretoni e del Fratino.

Tra l’altro sulla spiaggia del Cretoni, spiegano gli Amici di Torre Flavia, rileva un formidabile spiaggiamento di Posidonia, importante indicatore di qualità ambientale, ricco di microrganismi.

“Questo fenomeno – proseguono – ha richiamato l’attenzione degli enti di ricerca, in particolare Ispra, che invierà ricercatori esperti per studiare questi depositi in primavera”.

Per quanti volessero partecipare alla giornata di pulizia, l’appuntamento è il 3 gennaio alle 9.30, ingresso Oasi lato Campo di Mare.

19 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Un progetto contro il bullismo in 450 scuole del Lazio

CalcioCittàNotizie

Calcio. Il Coronavirus ha fermato il Cerveteri: 3 positivi

Notizie

Cerveteri, fanno una escursione e si perdono: 30enni recuperati dai Vigili del fuoco

Notizie

Il Lazio supera quota un milione di test eseguiti: prima in Italia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.