fbpx
 
AttualitàCittà

L’Aquila non dimentica: 13 anni fa il sisma che spezzò la vita di centinaia di persone

Ieri sera fiaccolata in ricordo delle 309 vittime del terremoto del 6 aprile 2019

L’Aquila non dimentica: 13 anni fa il sisma che spezzò la vita di centinaia di persone –

Aquila sisma vita

Sono stati letti i loro nomi, il “braciere della memoria” è tornato ad ardere. Una fiamma per non dimenticare. Sono trascorsi 13 anni dalla notte del 6 aprile quando alle 3.32 una scossa di terremoto di magnitudo 5.9 distrusse L’Aquila e 56 comuni vicini e uccise 309 persone.

E dopo due anni di emergenza sanitaria la cittadinanza tutta è voluta tornare a commemorare le vittime del terremoto con la lunga fiaccolata organizzata dal Comitato dei familiari delle vittime.

Il corteo si è mosso dall’area davanti il tribunale. Dopo la sosta commossa davanti alla Casa dello Studente, le fiaccole hanno invaso il Parco della Memoria dove sono stati letti i nomi delle vittime ed è stato acceso il “braciere della memoria”.

“Una notte che sa di dolore – ha scritto sui social il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – Una luce che sa di speranza. L’Aquila, 13 anni dopo”.

Post correlati
Cittàpolitica

Cerveteri approva le “ferie solidali”: i dipendenti potranno cederle ai colleghi in caso di necessità

CittàCronaca

Ladispoli, lupo avvistato in campagna

CittàCronaca

Cerveteri, Ciak si gira

CittàSport e Salute

Calcio: pareggia il Cerveteri dopo una bella prestazione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.