fbpx
AttualitàCittàCronacaNotizie

Manuel Bortuzzo: ‘ora penso a stare meglio. Bebe Vio la mia eroina’

Il giovane ferito a colpi di pistola nel quartiere AXA torna a mostrare la sua grande forza d’animo

Manuel Bortuzzo: ‘ora penso a stare meglio. Bebe Vio la mia eroina’ –

È un Manuel Bortuzzo pieno di energie e speranze quello che in questi giorni si trova ancora in Ospedale a seguito dell’aggressione a colpi di pistola subita al quartiere AXA.

La sua vita è totalmente cambiata.

I medici hanno dichiarato che non potrà più camminare.

Troppo gravi le ferite riportate dai colpi di pistola che lo hanno colpito mentre si trovava in giro, tranquillamente, come un qualsiasi bravo ragazzo, con i suoi amici.

Bebe Vio

“Tornerò più forte di prima – dichiara – la mia vita, la nostra vita, cambierà, ma ora penso solamente a me, pensare ai miei amici e a migliorare la mia condizione”.

Poi parla del suo idolo, Bebe Vio, schermitrice italiana, campionessa paralimpica, mondiale ed europea in carica di fioretto individuale: ‘è la mia eroina, mi riprenderò grazie a lei’

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cronaca

Incendio di sterpaglie in via Cristoforo Colombo

Città

Buon compleanno Assonautica. Festeggiati i primi cinquantanni

CittàNotizie

Stop all'abbandono dei rifiuti a Civitavecchia. ''Le fototrappole incastrano i trasgressori''

Cronaca

Scivola in un canale e rimane bloccato. Cagnolino salvato dai Vigili del Fuoco

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista