fbpx
 
Cultura

Gli Etruschi di Caere da Vetulonia al Salone del Libro di Torino

Gli Etruschi di Caere da Vetulonia al Salone del Libro di Torino
Il volume “Quadri etruschi raccontano” sarà presentato al Museo di Vetulonia prima di raggiungere lo stand della Regione Toscana nella kermesse culturale torinese “Quadri etruschi raccontano. Il mito e il rito da Caere a Vetulonia. Uno straordinario recupero della Guardia di Finanza”

Lo aveva annunciato in occasione dell’inaugurazione della mostra avvenuta lo scorso 27 marzo al Museo Archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia; e così è stato. In quella circostanza la direttrice del Museo, Simona Rafanelli, aveva anticipato l’uscita del catalogo su questa esposizione che stava per aprire una nuova stagione per il Muvet, che arricchiva la sua collezione di quattro capolavori unici, opere rare dalla forte valenza identitaria: le lastre dipinte in
terracotta di produzione ceretana recuperate, con un’operazione di contrasto al traffico illecito di beni, dalla Guardia di Finanza; un tesoro ‘sommerso’ riemerso dopo 2500 anni. Spiccano per il loro grado di conservazione e per l’alta qualità stilistica ed iconografica. Accolte nella “Sala delle Vele” fanno bella mostra di sé raccontando un passato e un universo rituale e mitologico che rimanda al mondo greco. Abbiamo Hermès-Turms, il messaggero di Zeus-
Tinia (raffigurato nella lastra C); poi nella lastra A appaiono Achille e Pentesilea¸ ed ancora Atalanta e Melanione nella lastra B); e infine sacerdoti muniti del lituo nella lastra D. Finalmente il catalogo è uscito e sarà presentato al Museo civico archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia sabato 20 aprile prossimo alle ore 15.00. Ma non solo. Se infatti la mostra è fruibile fino al 5 maggio prossimo, la presentazione del 20 aprile non fa che aprire il percorso del catalogo, il cui viaggio attraverserà due tappe fondamentali. In primis il Salone Internazionale del libro di Torino, che si terrà dal 9 al 13 maggio prossimi, per cui è stato
selezionato. Ma per raccontare l’eccezionalità delle lastre, accolte e descritte nel volume, è stato scelto anche un altro formato più ‘moderno’ e ‘innovativo’. Grazie al contributo di ARA edizioni, la storia del recupero di questi reperti da parte delle Fiamme Gialle di Roma è rientrata nel podcast creato da
ARA edizioni, dal titolo “Traffici di cultura”.
I primi tre episodi, intitolati “La grande fuga”, riguardano proprio le lastre e saranno disponibili on line a partire dal giorno della presentazione del volume sulla mostra, “Quadri etruschi Raccontano”.
Mostra che, lo ricordiamo, è stata curata dalla direttrice del Museo, Simona Rafanelli, insieme al funzionario archeologo della Sabap VT-EM Daniele Federico Maras, che non trattiene la propria soddisfazione per il successo: “L’esposizione di Vetulonia e ora questo splendido volume illustrato, che ha meritato la selezione per il Salone del Libro di Torino da parte della Regione Toscana, arrivano oggi a coronamento di anni di lavoro della Soprintendenza per la tutela e la valorizzazione delle lastre”.
La presenza delle Istituzioni che hanno partecipato all’inaugurazione dell’esposizione già ne anticipava la valenza, confluita nel catalogo. Queste le autorità presenti al Muvet il 27 marzo scorso: Elena Nappi, sindaco di Castiglione della Pescaia; il Cap. Manuel Carbonara e il Lgt. CS
Fabio Calabrese per la “Sala delle vele“ fanno bella mostra di sé raccontando un passato e un universo rituale e mitologico che rimanda al mondo greco; Antonio Giglio, restauratore delle lastre etrusche dipinte, già storico collaboratore della Soprintendenza.
Invece, per quanto riguarda il volume, per chi volesse saperne di più, l’appuntamento è per sabato prossimo. Non anticipiamo nulla, diamo solo i riferimenti per il 20 aprile: l’ingresso alla presentazione del catalogo è libero, ma è preferibile la prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0564.948058
e-mail [email protected].

Post correlati
Cultura

Il 25 e 26 maggio Festival medievale al castello di Santa Severa

AttualitàCulturaStoriaTerritorio

L’antica città etrusca di Veio rivive in 3D grazie a Marco Mellace

CittàCultura

Museo Archeologico di Cerveteri: successo per la notte europea dei musei con la bravura e spontaneità degli alunni della Salvo D'Acquisto

CittàCulturaNotizie

Cerveteri, per la prima volta al mondo le Associazioni di Volontariato sono state coinvolte da un Parco Archeologico

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.