fbpx
 
CittàNotizie

Confermati gli arresti degli attivisti che hanno bloccato la A12

Questa mattina, il Gip di Civitavecchia ha convalidato l’arresto degli attivisti che il 4 dicembre hanno bloccato l’Autostrada A12. Gli attivisti sono stati accusati di attentato alla sicurezza dei trasporti, di interruzione di pubblico servizio e violenza privata aggravata. Sono stati anche denunciati a piede libero per art.18 tulps (manifestazione non preavvisata).

Confermati gli arresti degli attivisti che avevano bloccato la A12

I ragazzi di Ultima Generazione avevano occupato il tratto di carreggiata all’altezza dello svincolo di Torrimpietra provocando diversi rallentamenti. Il gesto si andava a collocare all’interno della campagna di protesta che l’organizzazione aveva annunciato alcuni mesi fa. Nell’attesa dell’udienza odierna, tutti i coinvolti hanno trascorso queste giornate in carcere.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA – Il soggetto indagato è persona nei cui confronti vengono effettuate indagini durante lo svolgimento dell’azione penale; nel sistema penale italiano la presunzione di innocenza è tale fino al terzo grado di giudizio e la persona indagata non è considerata colpevole fino alla condanna definitiva.

Post correlati
CittàCronaca

Andrea Ferlini, sabato le esequie del giovane di Valcanneto

Cittàpolitica

Protesta degli agricoltori, Gubetti: "Cerveteri al vostro fianco"

Cittàpolitica

Zito (PD Cerveteri): "Al fianco degli agricoltori per difendere il nostro futuro"

Notizie

Allerta gialla sul Lazio: in arrivo piogge e vento forte

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.