fbpx
 
CittàCultura

Santa Marinella, parte il VII Trofeo d’Auto d’Epoca La Dolce Vita

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune, si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 maggio

Santa Marinella, parte il VII Trofeo d’Auto d’Epoca La Dolce Vita –

Dalle vetture appartenute ai divi di Hollywood alle auto dei Papi. Passando per la Lancia Aurelia del film ‘Il Sorpasso’. Torna il Trofeo d’Auto d’Epoca ‘La Dolce Vita’, organizzato e promosso dall’Associazione Circuito Storico Santa Marinella e giunto quest’anno alla sua settima edizione. Storia, arte, cultura e territorio si uniscono in una competizione che rappresenta un unicum nel panorama italiano.

La manifestazione, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune, si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 maggio e consisterà in una prova di regolarità alla quale parteciperanno oltre 50 autovetture di grande pregio, fra cui le auto che parteciparono alla Mille Miglia storica, fra il 1927 e il 1957 e quelle che partecipano alla manifestazione moderna.

Tra le case automobilistiche presenti: Alfa Romeo, Alvis, Chrysler, Cisitalia, Elva, Ermini, Fiat, Jaguar, Lagonda, Ferrari, Lancia, Lola,Maserati, Mercedes, Morgan, Porche, Singer, Taraschi, Ac Aceca, Ginetta, Marcos, Citroen, Salmson, Ashley, Stanguellini.

Anche questa edizione conferma l’attenzione dei promotori verso le vetture di particolare ricercatezza. Di notevole pregio, infatti, le vetture in gara. Tra queste, Ermini 1100 Sport Internazionale, Lola MK3 gt 1967, Alvis Duncan 1948, Jaguar XK120. Sarà inoltre presente la Fondazione di Nicola Bulgari con alcune delle auto appartenute a diversi Pontefici, tra le quali la Cadillac serie 75 del 1947 appartenuta a Pio XII. Sarà inoltre presente Tony Cairoli, nove volte campione del mondo di moto cross mxgp.

“Una peculiarità significativa del Trofeo ‘La Dolce vita’ è la sua capacità di saper valorizzare il territorio, integrandosi perfettamente con le splendide location culturali che le città e i castelli di quest’area offrono. Un valore aggiunto importante, in un momento di necessario rilancio anche del comparto turistico” spiega il Presidente dell’Associazione e promotore del premio, Daniele Padelletti.

Il percorso del premio, infatti, porterà spettatori ed equipaggi alla scoperta delle meraviglie storiche e territoriali del Lazio, percorrendo un circuito organizzato in settori. La manifestazione del 2023 si articolerà in tappe nuove che copriranno una distanza totale di 110 km. Il circuito con prova di regolarità in notturna si svolgerà sabato tra Santa Marinella, Tarquinia, Montalto di Castro e Vulci. La prova di regolarità si svolgerà nella magnifica cornice del lungomare Guglielmo Marconi, dove nel 1932 proprio Marconi inventò il radar a onde corte.

Per il settimo anno consecutivo, inoltre, l’evento sarà in sostegno dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, con una raccolta fondi. Il Circuito Storico di Santa Marinella, infatti, è da sempre attento alla società e impegnato nel promuovere messaggi positivi. Per questo, ha voluto dedicare l’edizione 2023 alla pilota automobilistica italiana Maria Teresa De Filippis, prima donna a qualificarsi per un gran premio di Formula 1.

“In tempi in cui ci si interroga molto sulla parità di genere e sull’affermazione femminile, ci è sembrato giusto e doveroso ricordare come proprio il settore automobilistico italiano sia stato tra i primi a infrangere tabù e stereotipi” riflette Padelletti. Nelle precedenti edizioni il Trofeo ha rivolto dei tributi, tra gli altri, a Maria Montessori, Guglielmo Marconi, Federico Fellini.

Ancora in virtù del proprio attaccamento al territorio, il Circuito Storico di Santa Marinella, sostiene, nei giorni della manifestazione, l’attività dell’AVIS – Associazione italiana Volontari del Sangue di Santa Marinella.

Sponsor Automotive della manifestazione ancora una volta Autocentri Balduina, dal 1962 concessionario Porsche a Roma, che organizzerà una esposizione degli ultimi modelli della casa automobilistica, mettendola a disposizione del pubblico. Tra i diversi premi, per la categoria “Best Of Show” sarà offerta un’opera del designer internazionale Stefano Notargiacomo, autore anche del ‘Trofeo Regione Lazio’, e un premio speciale per la categoria Porsche.

La premiazione delle autovetture avverrà domenica 28 maggio presso il porto turistico di Santa Marinella, alla presenza del sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e dei sindaci dei Comuni coinvolti, dell’assessore alla Cultura della Regione Lazio, Simona Renata Baldassarre, del CONI, degli Sponsor e dell’Amministratore della Fondazione Bambino Gesù. L’intero programma è disponibile sul sito dell’iniziativa www.circuitostoricosantamarinella.it

Post correlati
Città

Santa Marinella, Passeggiata Salutare in occasione della Giornata della Terra

Città

Il progetto di Marevivo “Nauticinblu” al Calamatta di Civitavecchia

CittàCronaca

Ladispoli piange la scomparsa di Sergio Bitti. Il cordoglio del sindaco Grando

Città

Gli studenti di Treviri partecipano alla IX Edizione del “Festival dei giovani” a Gaeta

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.