fbpx
 
Città

Santa Marinella, avviata la bonifica dei fossi e dei corsi d’acqua

Programmati gli interventi di pulizia e bonifica su tutti i torrenti cittadini

Santa Marinella, avviata la bonifica dei fossi e dei corsi d’acqua –

Avviata la bonifica dei fossi e dei corsi d’acqua che attraversano il territorio urbano di Santa Marinella. Lo comunicano il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e l’Assessore ai LL.PP Andrea Amanati.

“L’intervento di pulizia dei fossi – ha dichiarato il Sindaco Pietro Tidei – è iniziato qualche giorno fa dal fosso delle guardiole, in zona Baia di Ponente, e proseguirà durante tutta la fase programmata, attraverso la bonifica dei restanti corsi d’acqua che attraversano tutto il territorio comunale di Santa Marinella, dal fosso di Castelsecco a quello delle buche, da Ponton del Castrato a Santa Maria Morgana.

Un intervento necessario e di fondamentale importanza, programmato con largo anticipo e che consisterà non solo al miglioramento del decoro e dell’aspetto estetico e di pulizia dei fossi che attraversano i quartieri residenziali, ma anche e soprattutto per la messa in sicurezza dal rischio idrogeologico.

La nostra città è infatti attraversata da numerosi torrenti che necessitano annualmente di pulizia e bonifica affinché alluvioni ed esondazioni non si verifichino come accaduto in un triste passato”.

“Abbiamo per questo previsto una serie di importanti interventi di bonifica che riguarderà tutti i corsi d’acqua della città – ha aggiunto l’Assessore ai lavori pubblici Andrea Amanati – per mettere in sicurezza i letti dei fiumi, ripulirli da sporcizia e vegetazione spontanea e rendere decorose le zone urbane attraversate dagli stessi. 

Il nostro impegno sulla mitigazione del rischio idrogeologico è tangibile attraverso gli importanti progetti approvati in questi anni.

La ciliegina sulla torta è rappresentata dalle opere di realizzazione delle vasche di contenimento, in via di ultimazione, relative al fosso Ponton del Castrato che eviteranno in futuro possibili allagamenti ed esondazioni ai quartieri Alibrandi e Pirgus. L’area, ceduta gratuitamente da Arsial, diverrà un vero e proprio parco fluviale a disposizione di tutti i cittadini”.

“Aggiungo – conclude il Sindaco Tidei – che a breve saranno avviati anche i lavori di messa in sicurezza della foce del fosso Castelsecco.

Un’opera grandiosa dal punto di vista idraulico e idrogeologico e che permetterà al tempo stesso di riqualificare un’area verde oggi abbandonata, preservando e tutelando le specie arboree e animali presenti in loco”. 

Post correlati
Città

Anno Mariano, processione lungo la costa da Fiumicino a Montalto di Castro

Città

Cerveteri, la crisi prosegue. L' opposizione: " lasciate di nuovo parola agli elettori"

CittàCultura

Ladispoli, il 20 luglio spettacolo "Risate in sala d’aspetto”

CittàCultura

Cerveteri, sabato 20 luglio spettacolo Teatrale "L'Ombra di Aldo Moro"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.