fbpx
Notizie

Mattarella apre le porte di Castel Porziano alla disabilità

Anffas Ostia: ”E’ fondamentale per portare avanti la nostra missione sostenendo il diritto di scelta di ogni ragazzo con un una disabilità”

Mattarella apre le porte di Castel Porziano alla disabilità

Anche quest’estate Anffas Ostia è stata tra gli enti scelti dalla Presidenza della Repubblica per il progetto ‘porte aperte alla disabilità a Castel Porziano”. Circa 500 le persone con disabilità che da giugno a settembre stanno per la prima volta visitando la riserva dei Presidenti.

“Per il secondo anno consecutivo – spiega il direttore generale di Anffas Ostia, Stefano Galloni – siamo stai scelti per un partenariato diretto con la presidenza della Repubblica che favorisce l’inclusione e l’inserimento delle persone con disabilità, nel nostro caso intellettiva, in attività educative ma anche ludico ricreative all’interno della Riserva di Castel Porziano. Per noi è sicuramente un premio e un riconoscimento all’operato quotidiano. Ogni risorsa è dedicata alle famiglie e a ogni singolo ragazzo”.

I centri estivi prevedono la visita al borgo, alle riserva e uno studio della particolarità di Castel Porziano, insieme a importanti attività di educazione ambientale e animazione naturalistica. Ogni centro estivo dura una settimana. I gruppi sono di circa 30 ragazzi.

“Oltre a operatori qualificati – spiega Galloni – abbiamo messo a disposizione dei ragazzi un esperto della Riserva che fa parte della guardia ecozoofila nazionale. E tra le tante attività abbiamo sicuramente concentrato l’attenzione cercando, nei limiti e nel rispetto delle caratteristiche di ognuno, di far amare questo gioiello ai ragazzi che lo visitavano.

Si tratta di un progetto importantissimo e di questo ringraziamo il Presidente Mattarella, che ha una duplice funzionalità: aprire le porte delle istituzioni e dei nostri tesori anche alla disabilità e ampliare il rispetto e l’importanza del sistema naturalistico per il bene comune.

Per noi invece è fondamentale per portare avanti la nostra missione sostenendo il diritto di scelta di ogni ragazzo con una disabilità”. 

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Tarquinia, addio al Senatore Meraviglia

Notizie

Cambio al vertice del CESIVA

Notizie

Omicidio Vannini, spuntano nuove registrazioni

Notizie

Meteo, domani previste intense precipitazioni

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?