fbpx
 
Notizie

Coronavirus, la Regione Lazio sospende tutti i concorsi pubblici

La Regione Lazio sospende tutti i concorsi pubblici

Una decisione che ha lo scopo di prevenire ogni possibile rischio sanitario

Coronavirus, la Regione Lazio sospende tutti i concorsi pubblici

La Regione Lazio sospende tutti i concorsi pubblici
La Regione Lazio sospende tutti i concorsi pubblici

In virtù del principio di massima precauzione sul fenomeno Coronavirus COVID-2019 e allo scopo di prevenire ogni possibile rischio sanitario, la Regione Lazio sta adottando, con apposito provvedimento, la sospensione, fino a nuovo ordine, dello svolgimento delle prove concorsuali, le cui prove scritte sono stabilite per i giorni 25, 26, 27 e 28 febbraio 2020, 23/02/2020 – la sospensione riguarda i seguenti concorsi:
– concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di n. 200 unità di personale a tempo pieno e indeterminato, con il profilo professionale di Esperto mercato e servizi per il lavoro, categoria D- posizione economica D1, per il potenziamento dei centri per l’impiego e le politiche attive del lavoro;
– concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di n. 60 unità di personale a tempo pieno e indeterminato, con il profilo professionale di Assistente mercato e servizi per il lavoro, categoria C- posizione economica C1, per il potenziamento dei centri per l’impiego e le politiche attive del lavoro;

nonché la sospensione dello svolgimento delle ulteriori prove di procedure concorsuali bandite dalla Regione Lazio di prossimo espletamento.

Tale provvedimento costituisce una prima misura nelle more di ulteriori interventi che saranno adottati a seguito dell’emanazione del decreto legge recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”.

Post correlati
CittàNotizie

Stasera conferenza di presentazione di società e allenatore del Cerveteri

Notizie

La gloria e la prova di Totò Cascio: "Per me tre parole fondamentali sono fede, consapevolezza e coraggio"

CittàNotizie

Ladispoli: prima le urla e poi le minacce ai passanti, bloccati due 50enni

CittàNotiziepolitica

Cerveteri, Arianna Pietrolati: "Nessuna volontà di imporre un’associazione commercianti compiacente"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.