fbpx
 
Cronaca

Coronavirus, a Napoli mascherine vendute con rincari del 6150%. 10000 sequestrate dalla GdF

Coronavirus, a Napoli mascherine vendute con rincari del 6150%

Vendevano mascherine protettive con rincari anche del 6150%: questo è quello che hanno scoperto i finanzieri della compagnia di Giugliano in Campania che ne hanno sequestrate ben 10mila nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, guidata dal procuratore Francesco Greco.

Le fiamme gialle hanno scoperto che in una parafarmacia in località Varcaturo di Giugliano venivano vendute due tipologie di mascherine rispettivamente con rincari del 6150% per quelle “LifeGuard” e 300% per le “monovelo”. L’esercente aveva acquistato le maxi confezioni per poi rivenderle dopo averle confezionate in singole bustine. La Procura – informa una nota – sta verificando le condizioni per procedere alla vendita coattiva immediata dei prodotti sequestrati.

Post correlati
Cronaca

Civitavecchia, la Guardia di Finanza ferma 4 pescatori abusivi in possesso di 8.000 ricci di mare

CittàCronaca

Attacco hacker ad Acea

CittàCronaca

Roma: rubano gioielli di un'ultranovantenne, arrestati

AttualitàCronaca

Sorpreso mentre introduce droga a Regina Coeli: avvocato del foro di Civitavecchia finisce in manette

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.