fbpx
 
politica

Circoli del Pd lago, pronti a sostenere gli enti locali per difendere l’ecosistema lacuale

Partito Democratico del lago: pronti a sostenere gli enti locali per difendere il lago

I Circoli PD del Lago sono pronti ad affiancare le Amministrazioni Comunali, l’Ente Parco e il Consorzio del Lago impegnati in difesa delle acque del Lago di Bracciano.

Come è noto,  ACEA ha annunciato di voler riprendere le captazioni dal Lago in vista di possibili criticità e disservizi durante i lavori di raddoppio dell’acquedotto del Peschiera, finalmente rifinanziati, ed anche del Giubileo. È necessario essere consapevoli che una ripresa delle captazioni può compromettere definitivamente l’ecosistema lacuale, già messo a dura prova, sempre da Acea e sempre nello stesso modo, nel 2017: tutti ricordiamo come allora si fosse davvero sfiorato il disastro ambientale. Peraltro, il raddoppio del Peschiera è un intervento previsto da Acea già da prima del 2018.

Già da allora – dunque – il rischio di una temporanea carenza idrica durante i lavori e il tema della messa in sicurezza della fornitura per la Capitale si potevano e, soprattutto,  si dovevano contestualmente affrontare. Invece ACEA non l’ha fatto né ha investito in sicurezza e ora, dopo sette anni, propone di ricorrere nuovamente – in caso di criticità – alla facile e gratuita soluzione del prelievo dal Lago.

Ma nei prossimi mesi il livello dell’acqua è destinato naturalmente a scendere ed esistono dei limiti di legge che vanno rispettati: anzi, è proprio grazie all’imposizione di questi limiti che nuove emergenze ambientali appaiono attualmente e fortunatamente improbabili.

Ci uniamo quindi alle preoccupazioni degli amministratori e delle Istituzioni del Lago, e invitiamo Acea a valutare con responsabilità la sostenibilità ambientale delle sue proposte e a predisporre quelle soluzioni alternative che in questi anni non ha implementato: interventi come la manutenzione della rete distributiva, la riduzione delle perdite, o l’incentivazione del risparmio idrico, certo più impegnativi rispetto al prelievo a costo zero delle acque del Lago.

Invitiamo inoltre tutti i cittadini, i comitati  e le istituzioni a mantenere una soglia di guardia molto elevata ed – in caso di impossibilità di interlocuzione – a rendersi disponibili a una mobilitazione permanente sino a quando questa problematica possa trovare la giusta soluzione.

Lago Bracciano Acea rinviati giudizio
Post correlati
CittàNotiziepolitica

Il sindaco Grando: "Ho rassegnato le dimissioni dalla Lega"

Cittàpolitica

Santa Marinella: "Avviato il restyling della zona centro"

CittàNotiziepolitica

Moretti: “Continuiamo a chiedere ad Acea una maggiore attenzione per i problemi di Ladispoli”

CittàNotiziepolitica

Gianluca Paolacci: "Questi sono i miei folli sogni per la città di Cerveteri"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.