fbpx
Notizie

Campo di Mare: nella notte spiaggia divorata dalla mareggiata

Campo di Mare: nella notte spiaggia divorata dalla mareggiata –

Campo di Mare: nella notte spiaggia divorata dalla mareggiata (In foto la spiaggia dello Stabilimento Six)

Nella notte di ieri spiaggia nuovamente divorata a Campo di Mare a causa dell’ennesima mareggiata avvenuta.

Non c’è pace, infatti, per gli stabilimenti balneari del territorio. Ancora una volta i peggiori “nemici” sono il mare e l’erosione della costa.

L’ondata di maltempo che ha imperversato durante questo fine settimana sul litorale laziale, con l’allerta vento diramata dalla Protezione civile regionale, ha causato diversi problemi agli stabilimenti. Ancora un tratto di spiaggia invaso dall’acqua, con gli ombrelloni e i lettini “invasi” dall’acqua e che hanno dato un gran da fare ai gestori degli stabilimenti, costretti, di nuovo, ad arretrare le file di ombrelloni.

Un gran bel disagio, come hanno più volte denunciato, che rischia di mettere a dura prova un settore già messo in crisi da due anni dalle norme anti covid necessarie a prevenire la diffusione del coronavirus.

Già dalla scorsa estate, infatti, gli stabilimenti hanno dovuto rinunciare a quasi alla metà delle postazioni a loro disposizione per poter rispettare la distanza di quattro metri tra gli ombrelloni e di un metro da lettini appartenenti a non conviventi. A questo va poi ad aggiungersi l’indicazione di dare la priorità ad abbonamenti mensili, che così facendo riducono di molto i possibili avventori “mordi e fuggi”.

Il problema non riguarda solo le spiagge di Campo di Mare, ma anche quelle della vicina Ladispoli dove però, al contrario della vicina costa etrusca, sono imminenti degli interventi a difesa della costa con la realizzazione di barriere soffolte e altri interventi, così da combattere l’avanzata del mare.

Il Comune, infatti, ha già avuto un finanziamento di oltre 6milioni di euro da destinare alla realizzazione di barriere a protezione della costa urbana, dalla Torre fino a Marina di Palo. A questi vanno ad aggiungersi altri 200mila euro, ottenuti recentemente e specificamente destinati per la protezione della costa di fronte alla Palude di Torre Flavia.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CronacaNotizie

Ladispoli: esplosione nella caserma della polizia locale

CittàCronacaNotizie

Ladispoli: accusa un malore. Eliambulanza atterra in pieno centro

CittàNotiziepolitica

Ladispoli: si torna in mensa anche al Polifunzionale della Melone

CittàCronacaNotizie

Cerveteri, minorenne molestata sul treno Roma-Civitavecchia: arrestato

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.