fbpx
AttualitàCultura

Santa Severa, ieri standing ovation al Castello per il concerto in ricordo di Ennio Morricone

La banda uniti per la musica Santa Marinella debutta al Castello di Santa Severa: è subito sold out

Santa Severa, ieri standing ovation al Castello per il concerto in ricordo di Ennio Morricone –

Morricone, Tedesco:
Santa Severa, ieri standing ovation al Castello per il concerto in ricordo di Ennio Morricone

Standing ovation ieri sera al Castello di Santa Severa per il primo concerto della banda Uniti per la Musica di Santa Marinella, diretta dal Maestro Francesco Carmignani. Il concerto, in ricordo del grande Ennio Morricone, si è svolto presso la Spianata dei Signori, evento gratuito patrocinato dal Comune di Santa Marinella.

Presente il Sindaco Piero Tidei e le consigliere comunali Maura Chegia e Paola Fratarcangeli, l’evento, che già due giorni prima ha ottenuto uno strepitoso sold out, è stato apprezzato dal pubblico presente che, in ossequio alle ultime direttive impartite dall’amministrazione comunale, ha indossato la mascherina all’aperto.

Cosi nella splendida cornice del Castello, hanno risuonato le note dei più celebri brani del Maestro Morricone, le colonne sonore delle migliori pellicole italiane, da Nuovo Cinema Paradiso, Mission, C’era una volta in America, Il Buono il brutto ed il cattivo, l’immancabile Legenda del Pianista sull’oceano a Morricone Portrait ma anche altri successi indimenticabili come Gelsomina, il brano del Maestro Nino Rota, nel premio Oscar di Fellini del 1957 con il film La Strada, e poi ancora Rugantino, volendo ricordare la scomparsa dell’attore Gigi Proietti con una romantica sinfonia ispirata a Roma nun fa la stupida stasera.

Una serata che non ha lasciato gli ascoltatori privi di emozioni, attimi di commozione anche con l’ingresso del Col. Borgia, già direttore della Banda dell’Arma dei Carabinieri, che ha magistralmente diretto l’Inno di Mameli, davanti ad una platea alzatasi in piedi per l’occasione. Oltre alla musica non è mancata la moda, alcuni brani infatti sono stati accompagnati dal défilé organizzato da Teresa Venuto Riccardi che ha portato in passerella i suoi abiti, realizzati con pittura a olio e rappresentanti gli scorci più belli di Santa Marinella e Santa Severa, abiti che dal prossimo 10 agosto saranno in esposizione nel museo della Rocca, all’interno del Castello stesso.

Le parole del Sindaco Tidei, a conclusione della serata: “Faccio i complimenti al maestro ed a tutti i componenti della Banda Uniti per la musica di Santa Marinella poiché hanno saputo finalmente dare un significativo esempio di tradizione e professionalità alla Città di Santa Marinella che non ha mai potuto godere di una propria banda cittadina.

L’amministrazione vi sarà vicina nel portare avanti questo bellissimo progetto, nella promessa che tra poco sarà onorata, di realizzare il teatro presso la sede di Via Cicerone, un luogo che vedrà il proliferare di realtà che promuoveranno l’arte, la cultura, la musica, il teatro”.

Grandissima soddisfazione da parte degli organizzatori che hanno tagliato il nastro del loro primo debutto e del loro primo sold out nella location del Castello di Santa Severa.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

WWF: "Nel Lazio come se nulla fosse al via la stagione venatoria"

Attualità

Brusaferro (ISS): "Non siamo in condizione di togliere le mascherine in aula"

AttualitàCittà

Rai 1, 'Paesi che vai': terminate le riprese a Bracciano sulle tracce degli Odescalchi

AttualitàCittà

Cerveteri: oggi l'inaugurazione de 'Il Tumulo delle Ploranti"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.