fbpx
Attualità

‘Viviamo Fiumicino’: “‘Cacciato’ il garante dell’infanzia, il Sindaco ha cambiato idea in meno di due anni”

5 Condivisioni

Per il momento “singolare che colui che veniva descritto dal primo cittadino come persona di ‘comprovata competenza, professionalità ed esperienza …” ora vengo liquidato come non idoneo a rivestire quel ruolo

‘Viviamo Fiumicino’: “‘Cacciato’ il garante dell’infanzia, il Sindaco ha cambiato idea in meno di due anni” –

“Ad un giorno dalla “Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini”, con una tempistica forse non propriamente azzeccata, apprendiamo la notizia della destituzione di Roberto Tasciotti dalla carica di “Garante per l’infanzia e adolescenza a Fiumicino””. A puntare i riflettori sulla vicenda è Viviamo Fiumicino.

“Al di là delle valutazioni politiche del caso, riteniamo che in una fase storica di estrema criticità sociale soprattutto per le categorie più deboli, sia necessaria una corretta analisi della dinamica in questione”.

“Pare singolare, infatti, che colui che veniva descritto dal primo cittadino come persona “di comprovata competenza, professionalità ed esperienza nel campo delle problematiche concernenti l’età evolutiva, familiari ed educative” meno di due anni fa, ora venga liquidato come non idoneo a rivestire quel ruolo”.

“Tra le motivazioni addotte dal sindaco, relativamente alla suddetta revoca, la principale risulterebbe, la sostanziale inerzia dell’operato del prof. Tasciotti nella produzione di materiale e di iniziative, quando in realtà, come risulta agli atti, l’oramai ex garante, ha inviato una missiva al Presidente del Consiglio  Conte, contenente suggerimenti, per organizzare al meglio la didattica in presenza”. 

“Quel che è certo è che un “garante”, come spiega il termine stesso, debba avere a cuore il bene delle categorie come unica finalità del proprio mandato, godendo altresì di quella indipendenza professionale anche laddove con coincida pedissequamente alle tematiche politiche del momento, con la convinzione che sia la stessa politica ad essere a servizio dei cittadini e non viceversa”.

5 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Attualità

L’Università Cattolica di Roma saluta Luana Bedin che va in pensione

Attualità

Covid, oggi nel Lazio 1.589 positivi. Roma scende al di sotto dei 1000 casi

Attualità

Civitavecchia, incontro tra le Istituzioni le parti social ed Enel

AttualitàCittà

Il Natale di AISM a Cerveteri è un successo: raccolti in pochi giorni oltre 1.100 euro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.