fbpx
 
Notizie

“Varianti urbanistiche a Santa Severa, ci sono delle criticità”

I consiglieri comunali Lorenzo Casella, Francesco Settanni e Francesco Fiorucci presenteranno le loro obiezioni al consiglio comunale

“Varianti urbanistiche a Santa Severa, ci sono delle criticità” –

Riceviamo e pubblichiamo –

Nell’ordine del giorno del Consiglio Comunale di martedi 1° ottobre saranno sottoposte all’approvazione le due seguenti varianti urbanistiche che si riferiscono a due progetti proposti rispettivamente da Acea Ato 2 e Lazio Crea e riguardano entrambi l’abitato di Santa Severa:

– la sistemazione di un impianto di sollevamento e rete fognaria per il collegamento definitivo del depuratore “Navetta” e la sua eliminazione;

– la realizzazione di un parcheggio pubblico e la sistemazione delle aree esterne al complesso del castello di Santa Severa.

Il primo progetto prevede nello specifico il rifacimento ed il potenziamento dell’impianto di sollevamento fognario n. 26 – “Tanaro”, sito in Piazza Nassirya ed il rifacimento dei tratti di fognatura a monte lungo via Tanaro e Via G. Lucina.

In particolare, in Consiglio si chiede di approvare una variante urbanistica da area “verde pubblico” ad area “Servizi Pubblici” in quanto il progetto prevede la costruzione di un manufatto di 80 mq, alto 3 mt , per istallazione di pompe sollevamento e relativo gruppo elettrogeno.

Il secondo progetto invece consiste nella realizzazione di un parcheggio pubblico nella zona antistante il Castello di Santa Severa. L’intervento progettuale ricade in area destinata dal vigente P.R.G. a zona “A – Conservativa” e “N5 – Verde Pubblico”.

Secondo i Consiglieri di opposizione Casella, Settanni e Fiorucci, le criticità individuabili nei seguenti progetti esaminate anche nei lavori di Commissione consigliano di effettuare ulteriori approfondimenti e verifiche in quanto, nella loro attuale formulazione, i progetti in questione risultano non tutelare adeguatamente il bene pubblico e gli interessi dei cittadini. 

In partico lare, la struttura di 80 mq prevista nel progetto ACEA Ato2 andrebbe ad impattare negativamente oltre che dal punto di vista ambientale e di decoro urbano, anche sulle abitazioni  adiacenti.

Tale criticità potrebbe essere facilmente evitata con lo spostamento del manufatto nelle immediate vicinanze in posizione tale da evitare impatti eccessivamente negativi sull’ambiente circostante e sulle proprietà. 

Inoltre, non risultano documentate dalla Società Acea Ato 2 le conseguenze sull’effettivo trattamento dei reflui derivanti dalla eliminazione dell’attuale depuratore  “Navetta” e il conseguente aggravio di carico sul depuratore “S.Marinella sud..

Per quanto invece attiene il secondo progetto i Consiglieri di opposizione Casella, Settanni e Fiorucci ritengono che, ferma restando la necessità di una maggiore definizione dei termini  gestionali relativi all’utilizzo delle aree in questione sia indispensabile prevedere, nel progetto proposto da Lazio Crea, un collegamento con il centro abitato di Santa Severa da realizzare attraverso un percorso pedonale, ciclabile e accessibile che possa garantire l’accesso al Complesso monumentale senza l’utilizzo delle automobili e garantendo la piena godibilità del percorso alle persone con difficoltà motoria o con qualunque tipo di disabilità.  

Le opposizioni,  nell’ambito del prossimo Consiglio comunale,  intendono presentare le proprie obiezioni e le proprie  proposte migliorative, pensate nell’esclusivo interesse della collettività e si auspicano pertanto un confronto proficuo all’interno dell’assemblea consiliare.

Il proposito è che si possa abbracciare una più ampia visione della valorizzazione del bene pubblico e del futuro della città.

I Consiglieri
Lorenzo Casella
Francesco Settanni
Francesco Fiorucci

Post correlati
Notizie

Maltempo, nelle prossime ore previste forti piogge e vento

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, incidente al km 58: deviato il traffico sull’Aurelia

CittàNotizie

Cerveteri: oggi l'ultimo saluto a "Terzo"

CittàCronacaNotizie

Cerveteri, la Polizia sospende licenza e chiude un bar per 10 giorni

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.