fbpx
politica

Torre Flavia, sopralluogo del neo delegato Ferrara e dei Comuni di Ladispoli e Cerveteri

6 Condivisioni

Giro esplorativo per osservare e capire lo stato di salute della Palude

Torre Flavia, sopralluogo del neo delegato Ferrara e dei Comuni di Ladispoli e Cerveteri –

Riceviamo e pubblichiamo –

Torre Flavia, sopralluogo del neo delegato Ferrara e dei Comuni di Ladispoli e Cerveteri
Torre Flavia, sopralluogo del neo delegato Ferrara e dei Comuni di Ladispoli e Cerveteri

Oggi, venerdi 5 febbraio,  presso la palude di Torre Flavia, area naturalistica di elevatissimo pregio e fiore all’occhiello della nostra città, si è svolto un incontro tra il consigliere pentastellato Paolo Ferrara, nuovo delegato della città metropolitana di Roma alle aree protette, e le amministrazioni di Cerveteri e Ladispoli.

Erano presenti alcuni esponenti e consiglieri comunali delle due cittadine, nello specifico Francesco Forte del M5S e Federico Ascani. Cerveteri era rappresentata dal pentastellato Alessandro Magnani e dall’assessore alle politiche ambientali Elena Gubetti, assessorato che, come ben noto, non è nemmeno presente nella giunta di Ladispoli.

Partecipavano all’incontro anche i dirigenti preposti della ex provincia di Roma, guardie provinciali e volontari ed associazioni che hanno a cura la palude, oltre che a Corrado Battisti, nume tutelare della palude stessa.

Dopo i saluti del consigliere pentastellato di Ladispoli, si è proceduti ad un giro esplorativo per osservare e capire lo stato di salute della palude, si è fatto il punto sui progetti previsti per realizzare una nuova pista ciclabile che possa unire i due comuni e valorizzare la palude stessa, anche in vista di uno sviluppo di quel turismo sostenibile che il M5S da sempre si propone di implementare.

Come si può intuire, l’incontro è stato molto interessante ed è per questo che ci duole constatare l’assenza dell’amministrazione comunale di Ladispoli che, sebbene invitata, ha evidentemente preferito rinunciare a questo incontro.

Il nostro consigliere Paolo Ferrara ha espresso subito massima disponibilità nell’appoggiare tutte le iniziative volte allo sviluppo dell’area, sempre compatibilmente con la tutela ambientale della stessa.

Con l’occasione segnaliamo che, per motivi legati alla tracimazione della palude, è stato scavato un canale artificiale che momentaneamente rende impervia la passeggiata tra torre Flavia e campo di mare. Inoltre chiunque volesse unirsi all’associazione “amici di Torre Flavia”, attiva nella pulizia e cura dell’area,  sappia che di regola si vedono il venerdì mattina nella spiaggia adiacente alla palude.

Come cittadini attenti alle problematiche ambientali ci auguriamo che, ai successivi incontri sulla palude, il sindaco Grando voglia intervenire, anche se non è previsto nessun concerto di cantanti giova..notti. 

(torna a Baraondanews)

6 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
politica

"Conflitto Israele - Palestina, verità contro l'equidistanza patologica"

politica

"Una pagina da scrivere" per le elezioni comunali di Ladispoli del 2022

politica

Califano: "Liburna può essere simbolo della rinascita del turismo del litorale romano"

Cittàpolitica

Ladispoli, Filippo Salvatore Conte nuovo delegato all'arte

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.