AttualitàCittàCronacaOspiti

Tolfa, le emozioni di Mogol – Battisti per le attività de Il Ponte

16 Condivisioni

Straordinario appuntamento di solidarietà nella cornice del Teatro Claudio

Tolfa, le emozioni di Mogol – Battisti per le attività de Il Ponte –

Un grande appuntamento di solidarietà nella cornice del Teatro Claudio di Tolfa.

In scena, un meraviglioso concerto con le musiche del duo che ha segnato indelebilmente la storia della musica italiana e mondiale: Mogol – Battisti.

Il ricavato della serata andrà in favore delle iniziative dell’Associazione IL PONTE.

L’appuntamento è per sabato 13 aprile.

Ospite d’eccezione, l’attrice Francesca Antonelli, nota al pubblico per le sue interpretazioni in famose fiction RAI come Provaci ancora Prof, Preferisco il Paradiso e Ho sposato uno sbirro.

Per informazioni e prenotazioni chiamare il numero 3883681101

Tolfa, le emozioni di Mogol – Battisti per le attività de Il Ponte

LA STORIA DE IL PONTE – Il 21 febbraio 1978 nasce con atto costitutivo “Il Ponte -Centro di Solidarietà” che si identifica per essere apartitico, aconfessionale, senza scopo di lucro, con la finalità di “prevenire e risolvere problemi legati a situazioni di malessere a rilevanza sociale”.

Il volontariato è uno dei valori fondanti dell’Associazione inteso come patrimonio comune al servizio di una realtà sociale.

“L’alterità”, l’esistenza dell’altro che chiama ineludibilmente alla responsabilità personale verso la propria vita e l’altrui.

L’auto mutuo-aiuto, scelto come atteggiamento irrinunciabile di ogni intervento educativo ed assistenziale, sia personale che di gruppo

La solidarietà, atteggiamenti e azioni caratterizzate dall’empatie e dall’ascolto in quanto forme primarie di intervento.

La gratuità, che favorisce il superamento delle diversità ideologiche, religiose, etniche, culturali che soprattutto i giovani scoprono con entusiasmo.

La condivisione, elemento fondante del lavoro con l’altro, per affrontare insieme risorse e limiti della persona.

Famiglia, spazio ineludibile di un lavoro in cui tutti partecipano al recupero del disagio di un minore.

Integrazione, senso profondo e finale di un processo in cui nessuno è escluso.

Tolleranza, rispetto e accoglienza di comportamenti, idee e convinzioni differenti, come principio di ogni intervento verso l’altro e verso se stessi.

16 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Controlli: chiuso locale di Trastevere

CittàCronacaNotizie

Analisi acque, scontro tra Asl e amministrazione

AttualitàCittàNotizie

Fiumicino, cani in spiaggia: novità per il 2019

CittàCronacaNotizie

Pasquetta, venti di burrasca sul litorale

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista