fbpx
politicaSport e Salute

Sport, dalla Regione 2ml per le società dilettantistiche

3 Condivisioni

La somma si aggiunge ai sei milioni di euro già stanziati in primavera. Bando entro metà dicembre  

Sport, dalla Regione 2ml per le società dilettantistiche

Sport, dalla Regione 2ml per le società dilettantistiche
La somma si aggiunge ai sei milioni di euro già stanziati in primavera. Bando entro metà dicembre

La giunta regionale ha approvato, tramite delibera, lo stanziamento di due milioni di euro a fondo perduto a favore delle Associazioni Sportive Dilettantistiche e delle Società Sportive Dilettantistiche del Lazio. A dare la notizia il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che aggiunge:

“Si tratta di un aiuto concreto e immediato che si somma ai sei milioni di euro già stanziati in primavera nel primo periodo della pandemia a favore dello sport dilettantistico.

Un settore dello sport che ha risentito in modo particolare dell’emergenza economica e sanitaria che stiamo vivendo, e per questa ragione abbiamo pensato di intervenire nuovamente per offrire una boccata di ossigeno alle tantissime associazioni che sono presenti nella nostra regione. Molte di queste operano da anni sul territorio e rappresentano un riferimento dal punto di vista sociale e non solo sportivo per migliaia di ragazzi e per le loro famiglie, offrendo per di più uno sbocco occupazionale a tanti operatori del settore ora in sofferenza sempre a causa del Covid”.

Sport, dalla Regione 2ml per le società dilettantistiche
Sport, dalla Regione 2ml per le società dilettantistiche

“Le procedure per la partecipazione al bando – conclude Zingaretti – saranno molto semplificate, come accaduto già la prima volta, in modo da poter far arrivare i contributi economici ai soggetti, che ne faranno richiesta, nel più breve tempo possibile”.

I finanziamenti saranno erogati dopo la pubblicazione di un bando a cura della società regionale LAZIOcrea S.p.A. entro il mese di dicembre. Potranno partecipare le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD) e le Societa’ Sportive Dilettantistiche (SSD) che operano nel territorio regionale, anche nei casi di gestione di specifici spazi, di natura pubblica o privata, i cosiddetti concessionari, che spesso rappresentano la parte più debole di questo settore. 

3 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Pietro Tidei: "Comuni locomotiva per la rinascita post pandemia"

Cittàpolitica

Santa Marinella intitolerà un parco alla Resistenza

politica

Italia Viva: nominati i coordinatori di Santa Marinella e Ladispoli

politica

"Enel pronta alla sfida dell'idrogeno verde? Civitavecchia non aspetta altro"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.