fbpx
Notizie

Spaccio all’esterno del centro di accoglienza di Castelnuovo di Porto, 4 extracomunitari arrestati dai Carabinieri

7 Condivisioni

Spaccio all’esterno del centro di accoglienza di Castelnuovo di Porto, 4 extracomunitari arrestati dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Castelnuovo di Porto hanno dato esecuzione, con la collaborazione dei Carabinieri della Stazione di Monterotondo, ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla competente Autorità Giudiziaria nei confronti di 4 cittadini extracomunitari, un 23enne della Guinea, un 25enne del Mali e due cittadini del Gambia, di 22 e 24 anni, ritenuti responsabili di spaccio di eroina in concorso durante la loro permanenza presso il locale “Centro di Accoglienza per i Richiedenti Asilo”.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Tivoli e condotta dalla Stazione Carabinieri di Castelnuovo di Porto nel corso degli ultimi mesi di apertura del C.A.R.A., chiuso definitivamente nel mese di gennaio 2019 con decreto del Ministero dell’Interno, ha permesso di far emergere gravi indizi di colpevolezza degli arrestati, nonché la centralità dell’infrastruttura per il ricollocamento quale principale teatro dell’attività delittuosa.

I trafficanti, infatti, avevano avviato un florido mercato della droga che poteva contare su oltre 200 clienti abituali e che sfruttava proprio lo stesso C.A.R.A. ed alcuni edifici abbandonati limitrofi, quali basi d’appoggio per la gestione e l’organizzazione degli affari illeciti.

Lo spaccio al dettaglio avveniva nell’arco delle 24 ore, con una vendita media giornaliera di circa 60 dosi di eroina ed un introito quotidiano di 2.000 euro.

Per l’acquisto dello stupefacente, all’assuntore bastava chiamare un numero di cellulare “dedicato” oppure prendere fisicamente contatto con gli spacciatori, spesso posizionati all’esterno dell’ingresso del Centro di accoglienza; quest’ultimi successivamente avrebbero provveduto ad indicare precisamente al cliente il luogo dello scambio – il sottopassaggio della via Traversa del Grillo, la rotonda di via Tiberina o uno dei vicoli limitrofi al citato Centro.

L’indagine, svolta con il supporto di intercettazioni telefoniche e di appostamenti, ha permesso ai Carabinieri di acquisire numerose fonti di prova, consentendo anche di arrestare in flagranza di reato alcuni spacciatori.

Gli arrestati sono stati portati nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

7 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Cerveteri, fanno una escursione e si perdono: 30enni recuperati dai Vigili del fuoco

Notizie

Il Lazio supera quota un milione di test eseguiti: prima in Italia

CittàNotizie

Lungo la spiaggia di Torre Flavia tornano i banchi di posidonia

Notizie

Coronavirus. Nel Lazio migliora il rapporto tra tamponi e positivi: 5,7%

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.