fbpx
 
AttualitàCittà

Si rinnova la Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi di Cerveteri

 Sabato 22 ottobre a Cerenova il primo incontro

Si rinnova la Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi di Cerveteri –

Si rinnova la Consulta dei Cittadini Migranti di Cerveteri. Istituita per la prima volta nel 2016, la Consulta vuole rappresentare all’interno delle Istituzioni locali tutti quei cittadini migranti comunitari e non comunitari che risiedono, lavorano, studiano o soggiornano all’interno del territorio comunale.

Si rinnova la Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi di Cerveteri

Durante il mese di Dicembre prossimo, inizierà l’iter che porterà all’elezione di una nuova Consulta e successivamente a quella di un nuovo Consigliere comunale aggiunto, il secondo nella storia di Cerveteri, che non avrà diritto di voto all’interno dell’Assise cittadina, ma avrà ugualmente diritto di intervento in Aula.

Sabato 22 ottobre p.v., alle ore 11.00 presso il Centro Polivalente di Via Luni a Cerenova si terrà un incontro pubblico, con la presenza del Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti, al quale tutti i cittadini migranti e apolidi sono invitati a partecipare: sarà occasione per illustrare loro le attività della Consulta e anche per raccogliere adesioni ed eventuali candidature alle elezioni, che verranno indette per il mese di dicembre.

“L’elezione della Consulta dei Migranti e la conseguente nomina del Consigliere comunale aggiunto, rappresentata in questi anni da Nawall El Mandilli che ringrazio per il lavoro svolto in questi anni, hanno rappresentato una importantissima apertura culturale nei confronti di tutti quei cittadini che seppur non nati e cresciuti in Italia, con le loro famiglie, con le loro vite, con le loro storie, rappresentano una pietra fondante non solo del tessuto economico cittadino ma anche sociale e culturale – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti – in questi anni, sono tante le volte in cui i componenti della Consulta, si sono messi a disposizione della collettività, non solo con le molteplici iniziative solidali a cui hanno preso parte, penso ad esempio alle giornate di colletta alimentare nazionale oppure alle giornate del banco farmaceutico, ma anche in eventi culturali e di sensibilizzazione verso una società più aperta e inclusiva”.

“Riteniamo la Consulta dei Migranti uno strumento importantissimo nel processo democratico della nostra città – prosegue il Sindaco Elena Gubetti – questo infatti si pone l’obiettivo di rappresentare tutti quei cittadini, davvero tanti nell’intero territorio comunale di Cerveteri, di origine straniera e che troppo spesso non vengono inseriti nei processi decisionali previsti dalla giurisdizione italiana.  Sono certa che così come accaduto nell’anno della sua costituzione, le adesioni saranno in un numero davvero importante”.

Possono essere eletti come membri della Consulta, tutti i cittadini stranieri, comunitari e non comunitari, anche con doppia cittadinanza e gli apolidi, residenti sul territorio da almeno un anno e che abbiano compiuto la maggiore età. Le liste con i nominativi dei candidati, debitamente compilate e sottoscritte da un minimo di 30 firme, dovranno essere presentate all’Ufficio Elettorale del Comune di Cerveteri entro e non oltre una data che verrà stabilita nei prossimi giorni. La Consulta sarà formata in totale da 14 rappresentanti provenienti da diverse aree geografiche, oltre a un Delegato che sarà scelto direttamente dal Sindaco.

Maggiori informazioni sul funzionamento della Consulta e sullo svolgimento delle elezioni, possono essere richieste alla Prof.ssa Lucia Lepore, già Delegata al tema in passato e che anche quest’anno ha offerto la propria disponibilità, chiamando il numero 3396561228.

Post correlati
CittàNotizie

A12 Roma – Civitavecchia: chiusa Civitavecchia Sud per una notte

CittàSport

Calcio, Accademy Ladispoli arruola Teti e Salvato

Città

Civitavecchia, Guardia Costiera: 200 studenti per un flash mob

Città

IC Marina di Cerveteri presenta l’Offerta Formativa alle famiglie

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.