fbpx
 
 
CittàNotizie

Santa Severa: si sente male in casa, intervento di Cri e Vigili del fuoco

Le tute rosse hanno calato in strada l’uomo perché a causa delle scale troppo strette i sanitari non riuscivano a far passare la barella

Santa Severa male casa
Santa Severa: si sente male in casa

Santa Severa: si sente male in casa, intervento di Cri e Vigili del fuoco –

Si è improvvisamente sentito male dentro casa sua. Dramma questa mattina a Santa Severa. Un uomo di 57 anni si è sentito male in casa. Sul posto sono subito intervenuti i soccorsi, ma a causa dell’impossibilità per i sanitari di trasportare la barella per le scale troppo strette, è stato richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

I vigili del fuoco utilizzando l’autoscala hanno calato in strada l’uomo. Sul posto la Croce Rossa di Santa Severa che ha prestato il soccorso e l’automedica.

LA NOTA DEI VIGILI DEL FUOCO

“Una vigilia di Natale particolarmente impegnativa si sta prospettando per i Vigili del fuoco del litorale. Mentre gli uomini della Bonifazi erano impegnati a risolvere la fuga di gas in San Liborio, i Vvf del distaccamento di Cerveteri, alle ore 9.30, si sono recati in Santa Severa per un delicatissimo intervento di soccorso a persona. A richiedere l’intervento dei Vvf, in via Vittorio Veneto 79 è stato il personale sanitario del 118, che si è trovato ad aver bisogno dei vigili del fuoco per poter far raggiungere l’ambulanza alla persona in difficoltà. Il richiedente è un signore di mezza età con il covid conclamato. Avendo trovato difficoltà a fare uscire l’uomo dalla porta di casa, il responsabile delle operazioni di soccorso ha ritenuto giusto mettere l’uomo sulla barella spinale imbragarlo e farlo uscire dal balcone con l’ausilio dell’auto scala AS17. Per effettuare queste manovre in assoluta sicurezza si è reso necessario l’intervento della squadra SAF, speleo alpino fluviale, che grazie a tecniche rodate hanno assicurato la barella all’autoscala e lo hanno fatto uscire dalla finestra. La persona soccorsa è stata costantemente sorvegliata da un operatore Vvf, fino all’arrivo sull’ambulanza dove è stato affidato alle cure del personale sanitario del 118.”

Post correlati
CittàCronaca

Lotta alla spaccio di sostanze stupefacenti: arrestate 12 persone in flagranza di reato

Cittàpolitica

Convento e chiesa dell'Immacolata a S. Severa, Settanni (FdI): "Una battaglia dura condotta nell'ignavia dell'amministrazione"

CittàCronaca

Civitavecchia, A.N.S.I. e CRI insieme per il corso di manovre salvavita pediatriche

Cittàpolitica

"Sanità e territorio, quale futuro per Ladispoli?". Domani l'incontro organizzato dalla coalizione che sostiene Silvia Marongiu

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.