fbpx
 
Città

Santa Marinella, auto d’epoca: soddisfazione per l’esito del Trofeo La Dolce Vita

Santa Marinella, auto d’epoca: soddisfazione per l’esito del Trofeo La Dolce Vita –

Santa Marinella, auto d’epoca: soddisfazione per l’esito del Trofeo La Dolce Vita

Un fine settimana che ha visto centinaia di turisti ed appassionati raggiungere la città per poter ammirare le auto d’epoca e storiche che hanno sfilato per le vie di Santa Marinella in occasione dell’Ottava edizione del Trofeo La Dolce Vita.

“Anche quest’anno l’evento non ha tradito le aspettative e anzi, dobbiamo dire che è andato ben oltre le più rosee previsioni. E’ tutto andato benissimo e abbiamo registrato molto entusiasmo tra i cittadini e i visitatori. Questa è un’ iniziativa che l’Amministrazione Comunale ha patrocinato con la certezza di aver fatto la scelta giusta. Il Circuito Storico, l’associazione organizzatrice che fa capo a Daniele Padelletti, ha saputo portare nella nostra città tante auto meravigliose, che sono orgoglio del collezionismo nazionale e mondiale, dando lustro alla città”, ha dichiarato il sindaco Pietro Tidei.

Il trofeo ‘La Dolce Vita’ unisce da sempre l’eleganza delle auto d’epoca alla valorizzazione del territorio. E di questo ne è certo l’assessore alla cultura Gino Vinaccia, che ha seguito da vicino l’intera organizzazione.

“Le auto d’epoca sono opere d’arte e di design, ognuna con una storia da raccontare. Durante l’evento, abbiamo potuto ammirare veicoli unici al mondo, che hanno fatto sognare generazioni di amatori e appassionati e che abbiamo avuto il privilegio di poter ospitare nella nostra città”, ha commentato Vinaccia,

“E’ stato difficile selezionare l’auto vincitrice di quest’anno. Alla fine la scelta è andata sulla Chrysler GS 1 Special guidata da Francesco Ansaloni, ma ammetto che avrei premiato tutti i concorrenti. Promuovere appuntamenti di questo genere vuol dire far conoscere il nostro territorio oltre i confini nazionali e promuovere le bellezze naturali dei nostri paesaggi. Ringrazio Daniele Padelletti e la sua squadra per l’entusiasmo e l’impegno profuso nell’organizzazione del Trofeo La Dolce Vita e i cittadini tutti per la calda accoglienza dimostrata”, ha concluso l’assessore alla cultura.  In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, oltre al sindaco e all’ assessore, presente alla manifestazione anche il consigliere Alessio Manuelli.

Alla premiazione finale era presente anche l’assessore alla Cultura della Regione Lazio Simona Baldassarre, tra gli sponsor del Trofeo. L’edizione di quest’anno è stata intitolata a Mafalda Molinari, tra le prime donne a rivestire un ruolo attivo nell’imprenditoria degli anni quaranta e cinquanta.

Consegnato anche il premio Regione Lazio alla Maserati 250S guidata da Massimiliano Bistrot. Le opere per la categoria “Best Of Show” e per il Trofeo Regione Lazio sono state realizzata dal designer internazionale Stefano Notargiacomo. Anche quest’anno, il Trofeo ha voluto organizzare una raccolta fondi, che è stata devoluto all’Ospedale Pedriatico Bambino Gesù.

Post correlati
Città

Marina di San Nicola, in via Tre Pesci arriva l’area pedonale

CittàCronaca

A12: chiuso stanotte lo svincolo di Santa Severa - Santa Marinella

AttualitàCittà

Week end alla scoperta di Castrum Novum

CittàCronaca

Lutto in casa città di Cerveteri, è morta la mamma del dirigente Massimo Zanni

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.