fbpx
CittàCronaca

Roma, una notte di contrasto della mala movida per i Carabinieri

Tra ladri e violazione delle regole di vendita degli alcolici, l’attività notturna dei militari dell’arma

Roma, una notte di contrasto della mala movida per i Carabinieri –

Nella notte i controlli dei Carabinieri di Roma si sono intensificati nei quartieri tipici della “movida” capitolina, tra San Lorenzo e l’Esquilino.

L’attività era volta soprattutto a contrastare i fenomeni di “mala movida” che sono al centro delle preoccupazioni soprattutto questa estate per il rischio di veder aumentare nuovamente gli indici di contagio.

Eppure alcuni fenomeni sono molto più frequenti e comuni: in via degli Aurunci ad essere sanzionato è stato un bar che smerciava alcolici ancora dopo l’orario massimo previsto.

L’esercizio commerciale ha ricevuto oltre alla multa anche l’obbligo di chiusura per cinque giorni.

Poco più tardi nella rete dei Carabinieri sono finiti anche 3 giovani sorpresi a consumare e trasportare bevande all’interno di bottiglie in vetro oltre le ore 22: ai tre sono state inflitte multe per quasi 500 euro.

All’Esquilino, una normale passeggiata a Roma diventa un fenomeno di mala movida

All’Esquilino, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno invece arrestato un cittadino egiziano di 25 anni.

Il ragazzo fermato era già sottoposto al divieto di dimora nel comune di Roma.

L’accusa attuale è per i reati di furto con strappo e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I militari sono intervenuti in via Cairoli, su segnalazione della Centrale Operativa del Gruppo di Roma, dove hanno identificato la vittima, un cittadino indiamo di 33 anni.

L’uomo ha riferito che, pochi minuti prima, mentre stava camminando con la moglie lungo la strada, era stato avvicinato da un uomo che gli aveva strappato la collanina in oro dal collo dandosi alla fuga.

La vittima, insieme a due passanti, che hanno notato la scena, hanno rincorso il malfattore e sono riusciti a bloccarlo all’angolo con via Principe Umberto.

All’arrivo dei Carabinieri, lo scippatore, ha consegnato la collana spontaneamente alla vittima, ma ha opposto resistenza all’arresto, cercando di dimenarsi al fine di fuggire.

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CronacaNotizie

Ladispoli: esplosione nella caserma della polizia locale

CittàCronacaNotizie

Ladispoli: accusa un malore. Eliambulanza atterra in pieno centro

CittàCronaca

Anguillara: a fuoco sterpaglie in via dei Daini

Cittàpolitica

Mensa al polifunzionale della Melone: la nota congiunta di PSI, Italia in comune, Italia Viva e Azione

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.