fbpx
 
Città

Roma, il concerto di Capodanno trasloca al Circo Massimo

Attesi almeno 50mila spettatori

La riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica svoltasi mercoledì 21 in prefettura ha ufficializzato lo spostamento di location del ‘live’ di Capodanno: l’evento non si terrà più nell’area dei Fori Imperiali ma all’interno del Circo Massimo. Lo spostamento si è reso necessario in considerazione della prevista affluenza di pubblico che potrebbe superare le 50mila presenze.

Roma si prepara così in tutta sicurezza a dare il benvenuto al nuovo anno con una grande festa diffusa di musica, arte, cultura e spettacolo.

Il concerto al Circo Massimo

Il live Rome Restarts 2023, che vedrà alternarsi sul palco Elodie, Franco 126, Madame e Sangiovanni, sarà condotto da Francesca Romana D’Andrea e Filippo Ferraro, volti e voci di RDS 100% Grandi Successi, radio ufficiale dell’evento.  

La festa inizierà alle 21.30 e proseguirà anche dopo il brindisi al nuovo anno con uno speciale dj-set a cura di Dimensione Suono Roma, per continuare a cantare e ballare insieme ai romani e ai turisti.

Capodarte

Il 1° gennaio torna il programma di eventi culturali gratuiti disseminati in diverse zone di Roma: concerti, visite guidate, spettacoli, letture e iniziative per bambini e famiglie.

Tra gli appuntamenti di musica segnaliamo le iniziative promosse dall’assessorato alla Cultura all’Auditorium dell’Ara Pacis, con le canzoni di Lucio Dalla, i valzer di Strauss e le danze ungheresi di Brahms per due repliche che vedranno protagonisti Peppe Servillo, Fabio Maestri e l’Orchestra da Camera Roma Sinfonietta; ai Musei Capitolini con il repertorio barocco di EneaBarockOrchestra; alla Centrale Montemartini con l’Ensemble Seicentonovecento che propone Mitiche Donne dal Seicento a oggi: Amarilli, Foscarina, Maria Stuarda, Medea e al Teatro Argentina con le due repliche dei Dialoghi sinfonici, con l’Orchestra Europa InCanto, che eseguirà opere di Beethoven; infine al Teatro del Lido di Ostia con il Quartetto Pessoa che propone Il suono delle immagini, un omaggio ad Astor Piazzolla e a Ennio Morricone. Altri appuntamenti musicali all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, alla Casa del Jazz e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Il Teatro dell’Opera, inoltre, proporrà visite guidate e concerti itineranti delle bande cittadine lungo le vie adiacenti Piazza Beniamino Gigli.

Tra le iniziative di Cinema, alla Casa del Cinema Quattordici giorni, con Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi diretti da Ivan Cotroneo, con la presenza di attori e registta; e al Nuovo Cinema Aquila Diamo i numeri, incontro-spettacolo con il pubblico che si svilupperà attraverso la presentazione dei film della stagione cinematografica 2022/2023.

Le Biblioteche di Roma festeggiano l’inizio del nuovo anno con una serie di eventi dedicati a Le città invisibili di Italo Calvino di cui nel 2023 si celebra il centenario della nascita. Dieci città per dieci biblioteche tra musica, reading, performance, laboratori.

Gli spazi del Sistema Musei di Roma Capitale, comprese le aree archeologiche e le mostre attualmente in corso, saranno eccezionalmente aperti con orario ordinario e ad accesso gratuito. In alcuni musei si potrà partecipare a visite guidate ed eventi in compagnia di personalità del mondo dell’arte e della cultura. Il Palazzo delle Esposizioni celebra Pier Paolo Pasolini con gli incontri Più moderno di ogni moderno a cura di Andrea Cortellessa e Pasolini, La via dolorosa con Andrea Pomella, mentre Lia Toaff conduce una visita guidata al Museo Ebraico di Roma.

Bambini protagonisti della festa di inizio anno con attività dedicate alla Pelanda dell’ex Mattatoio, dove la Fondazione Romaeuropa propone Città di circhi; al MACRO e al Palazzo delle Esposizioni, con visite guidate, laboratori creativi e a una serie di iniziative per i ragazzi proposte dalle Biblioteche di Roma nell’ambito delle attività dedicate al centenario della nascita di Italo Calvino. Anche il Planetario di Roma offre una programmazione gratuita interamente dedicata alle famiglie, con Space opera, un viaggio interplanetario basato sulle note di Gustav Holst, seguito da Planetario: ritorno alle stelle e gli eventi in compagnia di Dottor Stellarium.

Tutte le informazioni per il pubblico e le modalità di accesso sono disponibili su www.culture.roma.it/romacapodarte , allo 060608 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 19) oppure sui profili social con #romacapodarte2023.

Post correlati
Città

Santa Marinella, al via la riqualificazione dell’ecocentro

CittàCronaca

Bracciano, scontro tra due vetture: i vvf estraggono 4 persone dalle lamiere

Città

Il cordoglio di Tekneko per l'84enne morta a Ladispoli

Città

Elezioni Regionali del Lazio, informazioni per gli elettori di Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.