fbpx
CittàNotizie

Roma, Gdf: percepivano indebitamente la pensione di guerra. Denunciate 21 persone

4 Condivisioni

Un danno per le casse dello Stato di oltre 700.000 euro

Roma, Gdf: percepivano indebitamente la pensione di guerra. Denunciate 21 persone –

Sono 25 i casi di indebita percezione della “pensione di guerra” – di cui 21
denunciati all’Autorità Giudiziaria e 4 verbalizzati in via amministrativa –
individuati dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, con un danno per
le casse dello Stato di oltre 700.000 euro.
Il Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie della
Guardia di Finanza, dopo avere acquisito dalla Ragioneria Generale dello Stato
i dati dei titolari del trattamento assistenziale, li ha elaborati individuando
alcune posizioni meritevoli di approfondimento, riferibili a persone decedute
ovvero sprovviste dei requisiti reddituali per aver diritto alla prestazione, che
spetta ai militari o ai civili che abbiano riportato, per causa di guerra, una
menomazione dell’integrità psico-fisica.

Vasta operazione a contrasto della contraffazione e della corruzione. Eseguite 15 misure cautelari personali


Per i soggetti così individuati sono scattati gli accertamenti “sul campo” –
eseguiti dal 3° e dal 7° Nucleo Operativo Metropolitano, nonché dalle
Compagnie di Velletri e Colleferro – che hanno permesso di individuare 25
situazioni di illecita percezione tra Roma, Lido di Ostia, Bellegra e Genzano di
Roma.
21 persone dovranno rispondere, a seconda dei casi, di truffa aggravata ai
danni dello Stato ovvero indebita percezione di provvidenze attraverso mendaci
autodichiarazioni. Inoltre, nei confronti di alcune di esse l’Autorità Giudiziaria ha
disposto il sequestro preventivo delle somme giacenti sui conti correnti, fino a
concorrenza del credito vantato.
L’operazione rientra nel più ampio dispositivo messo in atto dalla Guardia di
Finanza a contrasto degli illeciti che danneggiano il bilancio pubblico,
sottraendo risorse alle fasce più bisognose della popolazione.

4 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Violenta scossa di terremoto in Grecia, avvertita anche nel sud Italia

Notizie

Civitavecchia: incendio al mercato, intervento dei vigili del fuoco

Notizie

Cerveteri: le discariche abusive imperversano sul territorio

Notizie

Aggressione Ladispoli, slitta al 29 giugno la sentenza

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.