fbpx
 
CittàEconomiaNotizie

Riscaldamento, il Comune di Roma anticiperà lo spegnimento in città

Per fronteggiare la crisi energetica dovuta alla guerra in Ucraina anche la Regione Lazio lo spegnerà due ore al giorno nei suoi uffici

Riscaldamento, il Comune di Roma anticiperà lo spegnimento in città –

Il Comune di Roma ha deciso di varare due importanti interventi nei prossimi giorni per affrontare la crisi del gas dovuta alla guerra in Ucraina

L’obbiettivo è di ridurre di due gradi la temperatura degli impianti di riscaldamento negli edifici pubblici e privati

In più sarà probabilmente anticipato di una o due settimane dello spegnimento dei riscaldamenti in città.

Lo riferiscono fonti del Campidoglio.

Inoltre, verrà data l’indicazione sia nelle sedi del Comune che delle società partecipate dello spegnimento rigoroso, al termine degli orari di lavoro, delle luci e di tutte le fonti di energia.

Anche la Regione Lazio spengerà il riscaldamento nelle sue sedi per due ore al giorno per il risparmio energetico.

A dichiararlo è lo stesso presidente Zingaretti: “Noi in queste ore viviamo una imprevedibile tragedia umana, per l’invasione di Putin dell’Ucraina e gli effetti sulle persone sono già entrate nelle case con il caro energia”.

“Abbiamo preso la decisione di abbassare il riscaldamento di un grado e di spegnerlo in tutte le sedi regionali per due ore al giorno. Questo per dare una mano non solo simbolicamente”, ha concluso Zingaretti.

Claudio Lippi (Fonte: Ansa)

Post correlati
Città

Santa Marinella, bocciato il progetto della Passeggiata a Mare

Città

Ladispoli, l'I.C. Ilaria Alpi ricorda la Maestra Barbara Paglialunga

CalcioCittà

I cervi al Galli contro il Fregene  per continuare a sperare nella salvezza diretta

Città

Il 25 febbraio 3* trofeo Città di Ladispoli memorial Roberto Minisini

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.