fbpx
 
Città

Porto di Santa Marinella, respirare il mare, giornata dedicata alla sensibilizzazione delle malattie respiratorie

Giunge alla sua XVII edizione, “Respirare il mare…e non solo”, che si svolgerà domenica 23 giugno a partire dalle ore 10:00 alle ore 18:30 alla Marina di Santa Marinella.
L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Laziale Asma e Malattie Allergiche (ALAMA) e da SSD BRACELLI CLUB – Sezione Nautica Maestrale, affiliata OPES, in collaborazione con la Scuola di Allergologia e Immunologia Clinica, Sapienza, Università di Roma e Day service Medicina predittiva genere specifica e cronicità, Policlinico Umberto I.
Il progetto, che torna anche quest’anno nella nostra città, è patrocinato anche dal Comune di Santa Marinella ed è dedicato ai bambini e ai ragazzi con malattie allergiche e respiratorie, ai loro amici e alle loro famiglie.
In Italia, si stima che circa 3 milioni di persone sia affetta da asma bronchiale, che è anche la prima causa di malattia cronica nella fascia di età pediatrica “Come Amministrazione- ha affermato il Consigliere con delega alla Sanità Alessio Manuelli- siamo molto sensibili a questo tema e siamo lieti di sostenere il progetto di ALAMA che ha come obiettivo la sensibilizzazione e la conoscenza dei fattori di rischio per asma e malattie allergiche. L’associazione si propone di promuovere
l’attività sportiva per i soggetti asmatici, come strumento di inclusione e uscire in barca a vela è senza dubbio un’attività che avvicina al nostro mare e alle sue note proprietà benefiche.

Un evento di questa natura è l’occasione per valorizzare le risorse di cui il nostro territorio dispone e su cui questa Amministrazione ha l’obbligo di dover lavorare anche per la crescita turistica della nostra città. Un turismo “sano” che non guardi solo allo sviluppo economico, ma al benessere a tutto tondo del cittadino e del turista”, ha spiegato il consigliere Manuelli.
Dello stesso avviso è il sindaco Pietro Tidei, che invita cittadini e turisti a prender parte alla giornata e a conoscere le varie attività dei volontari.
“Ringraziamo le associazioni, i medici, gli operatori sanitari e i volontari che domenica saranno al Porticciolo per informare su questa patologia, che come sappiamo è molto comune nel nostro Paese. Da sempre, l’aria salmastra e il mare aiutano nella cura delle malattie respiratorie e noi siamo ben lieti di ospitare questa iniziativa nella nostra città”, ha dichiarato il Sindaco.
E’ entrata nel vivo del programma, la presidentessa di ALAMA, Sandra Frateiacci, che con il fratello Andrea, amministratore di Bracelli Club, coordina e organizza le varie iniziative dell’associazione. “Il progetto di domenica prevede uscite in barca a vela, per la partecipazione di circa 100 bambini-ragazzi (7-15 anni) a partire dalle ore 10:30 circa e fino al pomeriggio. Le iscrizioni saranno aperte dalle ore 10.00 alle ore 13.00. Alle ore 17.30 circa, alla presenza delle autorità, dei presidenti e
rappresentanti delle Associazioni organizzatrici, saranno consegnati gli attestati di partecipazione. Sarà un’occasione di divertimento e di festa per i bambini che saranno ospiti a bordo delle imbarcazioni”, ha concluso la presidentessa.

Post correlati
CittàCronaca

Santa Marinella, l'area dell'ex fungo gratuita per i residenti del centro storico

Città

Tre nuovi agenti per la Polizia Locale di Cerveteri

Città

Appuntamento con la storia di "Ladispoli"

CittàUncategorized

Carenza acqua a Ladispoli, il Sindaco incontra Acea Ato2

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.