fbpx
 
EconomiaItalia

Per Istat aumentano la fiducia di consumatori e imprese

Fatturati in calo per 3 aziende su 4 e aumento della povertà, ma le prospettive economiche sono considerate “favorevoli”

Per Istat aumentano la fiducia di consumatori e imprese –

Per l’Istat le prospettive economiche sono considerabili “favorevoli” con una “decisa ripresa della fiducia di consumatori e imprese”.

Eppure, i dati elaborati in uno degli ultimi report dell’Istituto di statistica dipingono un disavanzo del Pil al 9,5% a causa della crisi del 2020 e un’incidenza del debito che ha toccato quota 155,8%.

La pandemia ha generato cadute di fatturato per 3 imprese su 4 e un calo del reddito disponibile per le famiglie consumatrici del -2,8%.

Questo ha portato a un calo dei consumi finali del -10,9%: il dato peggiore dal dopoguerra.

In crescita la povertà assoluta,che interessa oltre 2 milioni di famiglie (7,7% dal 6,4% del 2019) e più di 5,6 milioni di persone (9,4% dal 7,7%).

Post correlati
Economia

Pnrr, "Quasi 3mila domande dalle imprese culturali per la transizione digitale"

Italia

Confcommercio, a dicembre lieve calo indice disagio sociale a 17,2, disoccupazione ferma all'8,7%

Italia

Bollette luce e gas, calano anche per micro e piccole imprese

Italia

Maltempo, in arrivo gelo e vento forte su gran parte dell’Italia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.