fbpx
CittàEvidenzaNotizie

”Cerveteri, Pascucci ci dia risposte concrete ai veri problemi della città”

0 Condivisioni

Pascucci ci dia risposte – “Il Sindaco di Cerveteri che si meraviglia perché la PRefettura ha risposto celermente riguardo alla questione bandiera della pace e non ha ancora risposto sulla presunta occupazione di Casapound. Pensi il Sindaco a rispondere celermente e concretamente ai quesiti posti dai consiglieri di opposizione”.

A puntare i riflettori su problemi e domande rimaste senza risposta sono i consiglieri di minoranza Salvatore Orsomando e Aldo De Angelis. Tra le questioni poste dai due consiglieri d’opposizione c’è l’esposto presentato il 19 novembre “con relativa richiesta di informazione sul presunto abuso edilizio in via Aviatina, dove si continua tranquillamente a costruire”. Ma le domande che i due consiglieri rivolgono al primo cittadino etrusco non si limitano solo a questo.

Nel mirino anche “la rappresentanza legale del Comune” e la discarica nei pressi di monte Abatone della quale si attende ancora la bonifica. “Come direbbe Totò – hanno detto i due consiglieri – ”ma ci faccia il piacere'”.

0 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Santa Marinella, farmacia comunale: l'assessore Barbazza replica a Settanni, Fiorucci e Fratturato

Notizie

Santa Marinella, donna investita su via Valdambrini

Notizie

Coronavirus, 3 nuovi positivi a Ladispoli. 1 a Cerveteri

Notizie

Ladispoli, largo Verrocchio. L'assessore De Santis: “La sicurezza prima di tutto”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.