fbpx
CittàNotizie

Rifiuti di Roma a Cerveteri o Ladispoli, Ardita: ”Non siamo la discarica né di Roma né della Pisana”

0 Condivisioni

Non siamo la discarica – “Scenderemo in strada, ci difendemo da soli”.

La notiza della discarica scalda tra Cerveteri e Ladispoli, anima i politici locali. Giovanni Ardita di Fratelli d’Italia appena saputo dell’indiscrezione non ha esitato ad alzare la voce. ”

Non siamo la discarica nè di Roma nè di via della Pisana. Zingaretti e Raggi non facciano scelte scellerate, non ci inchiniamo a nessuno. Non possiamo essere considerati territori di serie B perchè non siamo rappresentati in Regione.

Ecco noi ci batteremo, difendereo e tutelermo i diritti dei nostri cittadini – continua Ardita – non vorrei che qualche politico locale stia mettendo al bando la nostra salute. Ci pensi bene prima”.

Intanto da Città Metropolitana avrebbero fatto sapere che nell’elenco mentre comparirebbe sì un’area nel Comune di Cerveteri (si tratterebbe della zona nei pressi di Pizzo del Prete a cavallo col comune di Fiumicino), Ladispoli non risulterebbe essere stata inserita nell’elenco fornito alla Pisana.

0 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Cittàpolitica

Coronavirus, Severini: "Bene Cangemi che ha raccolto l'appello del territorio"

Cittàpolitica

Montino: “Ponte Scafa, svincolo sulla Roma-Fiumicino e Ciclovia Tirrenica, le novità"

CittàNotizie

Coronavirus: Francia in lockdown da venerdì, stretta in Germania

Notizie

Ladispoli, chiuso ristorante per casi Covid. Grando: "Ordinanza valida fino all'esito delle indagini epidemiologiche"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.