fbpx
 
Cittàpolitica

Orsomando – De Angelis: “Se volete dare ‘ossigeno’ a Cerveteri dimettetevi”

Orsomando – De Angelis: “Se volete dare ‘ossigeno’ a Cerveteri dimettetevi”

“Il progetto denominato “OSSIGENO“, inerente il rimboschimento urbano e periurbano del territorio regionale, che a Cerveteri ha dato vita ad una grossa polemica ha visto, in questi giorni, il repentino abbattimento di nr.55 alberi per poi poter eseguire la ri-piantumazione di altri 170 “alberelli” in giovane età. La questione ha scatenato un enorme putiferio mediatico finendo nell’occhio del ciclone e, questo, a causa di una serie di ipotetiche incongruenze riguardanti, principalmente, l’abbattimento di molti alberi presumibilmente ancora in salute e probabilmente non proprio da abbattere secondo la normativa. A nulla valgono le esternazioni da parte dell’Assessora all’Ambiente Elena Gubetti che risultano essere poco convincenti perché arrivano, guarda caso, dopo le feroci polemiche dei cittadini, di alcune Associazioni e di questi consiglieri che hanno portato allo “stop” del taglio degli alberi in questione”.

Orsomando - De Angelis: "Se volete dare 'ossigeno' a Cerveteri dimettetevi"
Orsomando – De Angelis: “Se volete dare ‘ossigeno’ a Cerveteri dimettetevi”

“E allora la domanda sorge spontanea. Assessora Gubetti ma è proprio sicura che gli alberi tagliati e da tagliare sono gravemente compromessi e definiti “non più recuperabili” con nessun tipo di cura? È sicura che sono in cattivo stato vegetativo e che hanno ormai raggiunto la senescenza fisiologica? Ma come mai e con quale criterio è stato scelto ed incaricato un esperto in “architettura dei giardini -paesaggio e degli spazi urbani” e non si è dato seguito al lavoro finora svolto dalla nostra Multiservizi?”

“È sicura di aver fatto una valutazione complessiva in collaborazione con gli agronomi e i tecnici comunali del servizio ambiente comunale oppure ha deciso in autonomamente? E’ forse questo il vostro essere “ambientalisti”? Noi vogliamo vederci chiaro e quindi, per fare luce su tutta la vicenda, abbiamo prima fatto alcune verifiche e poi abbiamo effettuato un dettagliato accesso agli atti, dove chiediamo le relazioni tecniche sia degli agronomi del comune che del tecnico incaricato, riguardanti gli abbattimenti già effettuati e quelli da effettuare”.

“Inoltre, non contenti, abbiamo richiesto anche le ultime VTA (valutazioni statiche sulle alberature) effettuate su ogni albero abbattuto e su ogni albero, inserito nel programma, ancora da abbattere come anche altri documenti. Speriamo di ricevere quanto richiesto nel più breve tempo possibile perché è chiaro che se dovessimo rilevare delle incongruenze e responsabilità oggettive, non esiteremmo a rivolgerci alle autorità competenti con dettagliata e circostanziata denuncia”.

Aldo De Angelis – Salvatore Orsomando

Post correlati
Cittàpolitica

"La maggioranza continua ad usare la pagina social del comune in modo inappropriato"

CittàCronaca

Roma, nascondigli nelle auto per spacciare la droga

Città

Cerveteri, posticipata la scadenza della prima rata Tarip 2022

CittàCronacaNotizie

Santa Marinella, incidente al km 58: deviato il traffico sull’Aurelia

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.