fbpx
Notizie

Nuovo DPCM, Pascucci: “Non comprendo alcune misure, ma ce la faremo”

55 Condivisioni

Le parole del sindaco di Cerveteri sulle nuove misure restrittive appena varate dal Premier Conte

È da ieri che circolano le bozze del nuovo DPCM, diffuso poi firmato e ora spiegato nella conferenza dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Sapete che siamo stati sempre attenti a promuovere le norme per contenere la diffusione del Covid-19 e non ci siamo mai sottratti agli impegni che il Governo ha scaricato sugli Enti Locali, spesso arrivati all’improvviso e senza nessun aiuto.

Anche stavolta lo faremo. Ma davvero oggi fatico a comprendere le ragioni delle scelte. Perché chiudere le attività della ristorazione alle 18? Questo equivale a ucciderle. Abbiamo (e io in prima persona) fatto appelli fin dalla tarda primavera affinché le nostre scuole fossero potenziate in termini tecnologici in vista di una eventuale ripartenza della Didattica a Distanza. Perché nessuno se ne è preoccupato? Come mai tutta l’attenzione è stata sui banchi? Come mai su tutto il comparto del turismo e della cultura si è stati fermi? Perché non si sono ideate nuove forme di aiuto per le nuove povertà? Non era evidente a tutti che ci sarebbe stata una seconda ondata.

Sapete che non sono pessimista, né catastrofista. Ma non posso credere che tutti gli appelli siano rimasti inascoltati.

Faremo la nostra parte, è chiaro. Ho convocato una conferenza dei dirigenti comunali e una riunione straordinaria del Coc tra oggi e domani. E nei prossimi giorni ci metteremo a disposizione per ascoltare online tutte le categorie cittadine: commercianti, associazioni culturali e sportive, mondo dello sport, dirigenti scolastici, operatori del mondo della ristorazione, professionisti, terzo settore. Chiunque voglia. Per quello che ci è possibile, cercheremo di trovare delle soluzioni locali. Ma soprattutto proporrò un coordinamento nazionale per far sentire ancora di più le nostre voci.

Dobbiamo tutelare la salute dei cittadini, è una priorità. Ma non possiamo accettare che i nostri territori falliscano o che le povertà crescano senza nessuna misura di aiuto.

Sarà durissima ma insieme possiamo farcela.

55 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Civitavecchia, principio di incendio all'ospedale San Paolo

Notizie

Conto alla rovescia per il Premio letterario nazionale "Città di Ladispoli"

Notizie

Coronavirus, nel Lazio 1.791 casi su oltre 24mila tamponi

Notizie

Coronavirus, più guariti che positivi a Ladispoli e Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.