CittàNotiziepolitica

Lucarini (UGL): ”La polizia locale di Cerveteri versa in stato di degrado”

“Deficit di assunzioni e mancata sostituzione di vari operatori che hanno cessato il servizio. Siamo al collasso”

Lucarini (UGL): ”La polizia locale di Cerveteri versa in stato di degrado” – Riceviamo e pubblichiamo:

Come più volte detto, l’organico della Polizia Locale (P.L.) di Cerveteri versa in uno stato di degrado, dipeso da un deficit delle assunzioni e soprattutto dalla mancata sostituzione dei vari operatori con diversi profili che nel corso degli ultimi anni hanno cessato il servizio o cambiato sede di lavoro.

Ad oggi, sebbene la Pianta Organica (già carente a livello numerico e non adeguata ai principi dettati ex art. 70 del D. Lgs. n. 165/01) preveda, per quanto riguarda la P.L. totale di 32 unità, la Dotazione Organica attuale è composta (almeno sulla carta) di n. 18 unità.

Come già detto, la Pianta Organica risulta inadeguata per i parametri regionali previsti per legge (Cerveteri 0,4 unità per 1000 abitanti contro le 2 unità previste ogni 800 abitanti – media regione lazio 0,8 unità per 1000 abitanti), per i principi esposti nel T.U.E.L., nella L.Q. n. 65/86, nel D. Lgs. n.165/01, recepiti dapprima nel CCNL del 2004 e confermati dalla L.R. Lazio n. 1/05. Nonostante che, tali principi, siano dettati dall’Ordinamento vigente, le amministrazioni comunali che si sono succedute negli ultimi anni, nascondendosi dietro al Patto di Stabilità e supportati da una classe dirigente evidentemente ostile alle necessità ed al riconoscimento del valore aggiunto della P.L., non hanno adottato nessuna politica a riguardo, trascurando tutti i parametri previsti dalle suddette norme legislative quali l’estensione del territorio (134 kmq circa con 400 km. di strade), la popolazione residente (considerando anche i non residenti siamo proiettati verso le 40.000 unità) e la decantata vocazione turistica del comune.

Lucarini (UGL): ''La polizia locale di Cerveteri versa in stato di degrado"
Lucarini (UGL): ”La polizia locale di Cerveteri versa in stato di degrado”

Ecco quindi l’aumento del carico di lavoro dei quindici agenti effettivi che si alternano su due turni, con relativo rallentamento degli iter delle pratiche amministrative relative a tutte le materie più volte descritte di competenza della P.L., al cumulo delle pratiche che vengono dalle varie Autorità diverse dal Comune di appartenenza. Ma l’effetto più devastante è la mancanza di risorse (soprattutto umane) per contrastare quei fenomeni che determinano l’insicurezza percepita da parte dei cittadini. Sicurezza che spesso viene pregiudicata dalla noncuranza di chi è preposto a fornire risposte esaurienti ai cittadini ovvero la Pubblica Amministrazione in tutte le sue forme.

Ovviamente la crisi economica ha il suo peso, in tutti i comuni si avverte la necessità di riqualificare la Polizia Locale non solo in termini di qualità quanto in termini di numeri, specialmente nel Lazio e nel Centro Italia, ma Cerveteri con il suo indice dello 0,4% unità ogni 1000 abitanti è in una situazione ormai di default.

UGL Coord. Polizia Locale Centro Italia
Stefano Lucarini

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàNotizie

'Cleanup', Nature Education-Parley: ''A Santa Marinella 'vince' la sporcizia''

CittàNotizie

Incendio di sterpaglie a San Nicola

Città

Stazione, Comitato Pendolari Civitavecchia: ''Nessuna novità sui lavori di riqualificazione''

CittàNotizie

Vannini, Ciontoli sotto accusa per minaccia aggravata

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista