fbpx
 
Notizie

Lazio, Califano: ”Bonus abitativi per studenti universitari”

Il consigliere regionale del Pd Lazio: ”La Regione sblocca 2 milioni”

Lazio, Califano: ”Bonus abitativi per studenti universitari”

Lazio, ''Bonus abitativi per studenti universitari''
Lazio, Califano: ”Bonus abitativi per studenti universitari”

“I giovani sono il nostro futuro. E noi scommettiamo forte su loro e sulla loro formazione per far crescere il nostro Paese. Ecco perché il Lazio è una delle Regioni all’avanguardia per quanto riguarda le agevolazioni agli studenti. È proprio in quest’ottica che nei giorni scorsi abbiamo sbloccato 2 milioni di euro per i ‘bonus universitari’ dedicati agli studenti meritevoli in condizioni di disagio economico.

Si tratta di un incentivo per superare la carenza di posti letto delle residenze universitarie, visto anche l’altissimo numero di richieste. Ogni anno infatti tantissimi studenti in difficoltà economiche sono costretti a un pendolarismo esasperante o a rivolgersi al ‘libero mercato’ che specialmente nel Comune di Roma si traduce in un ‘caro affitti’ spesso insostenibile.

Un problema concreto che cerchiamo di risolvere con contributi ad hoc rivolti a studenti residenti o domiciliati nel Lazio senza limiti di età con un Isee per il diritto allo studio inferiore o pari a 30mila euro, che frequentano università statali e non, legalmente riconosciute e attive nel Lazio.  

Per tutte le informazioni e per la compilazione delle domande invito tutti a visitare il sito istituzionale ‘laziodisco.it’ l’ente regionale per il diritto alla conoscenza e allo studio.

Una splendida occasione per gli studenti. Noi crediamo in loro”.

Post correlati
CittàCronacaNotizie

Era percettore del reddito di cittadinanza, ma faceva lo skipper: individuato dal ROAN di Civitavecchia

Notizie

Grave incidente tra due auto a Ladispoli

Notizie

Civitavecchia, digestore rifiuti. Sindaco e Vicesindaco: "Ricorreremo contro il PAUR, Comuni e associazioni ci sostengano"

Notizie

Gimbe, in 7 giorni salgono casi (+10%) e morti (+8,8%)

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.