fbpx
Notizie

Ladispoli, i commercianti scendono in piazza contro il Dpcm

478 Condivisioni

Sabato sera alle 22 in piazza Rossellini commercianti, gestori di bar, pub e ristoranti, di piscine e palestre, di centri sportivi tutti uniti per dire no al nuovo Dpcm

Ladispoli, i commercianti scendono in piazza contro il Dpcm –

Il rischio di vedere abbassarsi le saracinesche definitivamente. Di non riuscire a pagare affitti, fornitori, bollette, tasse. Di non riuscire a mettere insieme il pranzo con la cena per la propria famiglia, i propri figli.

Ladispoli, i commercianti scendono in piazza contro il Dpcm
Ladispoli, i commercianti scendono in piazza contro il Dpcm

L’ultimo Dpcm del Governo Conte che sancisce la chiusura di palestre, piscine, scuole di ballo e mette “fine” (al momento fino al 24 novembre anche se la sensazione è che lo stop venga prorogato per chissà quanto tempo ancora), di cinema e teatri, in “nome” della salvaguardia della salute dei cittadini, rischia di essere l’ultimo colpo sferrato contro la piccola e media impresa, ai negozi di vicinato, ai liberi professionisti che di quel “non essenziale”, come più volte è stato definito dal Governo, vivono e fanno vivere i propri cari.

E così, dopo Napoli, Ferrara, Milano, Torino, per arrivare alla più vicina Civitavecchia, anche a Ladispoli e Cerveteri i commercianti hanno deciso di unire le forze per far sentire la loro voce.

Lo hanno fatto nei giorni scorsi lasciando illuminate le loro attività con su il cartello #iorestoaperto. (qui l’articolo)

Lo hanno fatto incontrando ed esponendo le loro problematiche ai Sindaci di Ladispoli e Cerveteri che si sono detti vicini al settore. E ora lo faranno manifestando pacificamente in piazza nella speranza che il messaggio arrivi fino ai Palazzi romani a chi prende queste decisioni.

L’appuntamento è per sabato 31 ottobre in Piazza Rossellini, a Ladispoli.

E’ qui che gestori di centri sportivi, palestre, piscine, partite Iva, gestori di attività di ristorazione e ancor più, “semplici” cittadini, scenderanno in piazza, nel pieno rispetto delle disposizioni anti covid vigenti (con mascherina e distanziamento) per dire “no” all’ultimo Dpcm Conte e a un eventuale lockdown.

Alla manifestazione, che prenderà il via alle 22 per terminare alle 24 (nel rispetto anche del coprifuoco emanato dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti) saranno presenti anche le forze dell’ordine, allertate sulla realizzazione dell’evento, e i sindaci di Ladispoli e Cerveteri, Alessandro Grando e Alessio Pascucci che nei giorni scorsi hanno incontrato la categoria per ascoltare le loro preoccupazioni.

478 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Civitavecchia, principio di incendio all'ospedale San Paolo

Notizie

Conto alla rovescia per il Premio letterario nazionale "Città di Ladispoli"

Notizie

Coronavirus, nel Lazio 1.791 casi su oltre 24mila tamponi

Notizie

Coronavirus, più guariti che positivi a Ladispoli e Cerveteri

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.