fbpx
 
Cittàpolitica

Ladispoli, Andrea Zonetti (PD): “La mia città merita uno sviluppo sostenibile e pianificato”

“Mi metto di nuovo al servizio della città attraverso un impegno diretto”

Ladispoli, Andrea Zonetti (PD) – riceviamo e pubblichiamo:

Nella vita è un imprenditore nell’ambito della consulenza bancaria, finanziaria e patrimoniale e opera da oltre 13 anni con un importante gruppo bancario italiano. Sentiamo le ragioni e le prospettive che spingono Andrea Zonetti a candidarsi e ad affrontare una campagna elettorale che si preannuncia agguerrita. Di Grace Janas Sta avviando una campagna di ascolto tra i cittadini, le associazioni culturali e sportive, le realtà sociali e imprenditoriali guardando alla “Rigenerazione”. E’ la linea a tutto campo di Andrea Zonetti che ha annunciato la sua accettazione alla proposta di candidatura a consigliere nella lista del Partito Democratico di Ladispoli alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale.

E’ in squadra con la candidata dem Silvia Marongiu che sfiderà nelle urne l’attuale Sindaco Alessandro Grando per la conquista della massima carica cittadina. Zonetti, esponente storico del Circolo PD di Ladispoli, scende in campo forte di un curriculum che comprende queste cariche: Segretario della Sinistra Giovanile locale dal 2000 al
2004, Vice-Segretario della sezione dei DS di Ladispoli dal 2004 al 2007, Consigliere comunale dal 2007 al 2012, Delegato alle Politiche giovanili nello stesso periodo, Delegato alla Cultura nel 2012, Delegato ai rapporti con la Proloco e alla gestione del Centro di Arte e Cultura comunale da luglio 2012 a ottobre 2013, Segretario del Circolo PD di Ladispoli dal 2013 al 2017.

Nella vita è un imprenditore nell’ambito della consulenza bancaria, finanziaria e patrimoniale e opera da oltre 13 anni con un importante gruppo bancario italiano. Sentiamo le ragioni e le prospettive che spingono Andrea Zonetti a candidarsi e ad affrontare una campagna elettorale che si preannuncia agguerrita.

Quali sono le ragioni di questa candidatura?

“Ladispoli è la Città dove sono cresciuto fin da bambino e dove negli anni si è sviluppata la mia passione per la Politica e successivamente, in parte, la mia attività imprenditoriale. Penso che Ladispoli meriti uno sviluppo sostenibile pianificato che porti i suoi cittadini ad un alto livello di benessere personale, economico, culturale e sociale. Quindi ho deciso di mettermi nuovamente al servizio della mia Città e dei miei concittadini attraverso un impegno personale diretto, attingendo alle mie passate esperienze
politiche e amministrative e utilizzando anche le mie competenze professionali.”

Hai già un’esperienza in merito alla governance comunale, con quali strumenti pensi di realizzare le istanze che raccoglierai nella campagna di ascolto?

Ladispoli, Andrea Zonetti: "La mia città merita uno sviluppo sostenibile e pianificato"
Ladispoli, Andrea Zonetti

“Penso che un elemento fondamentale sia la partecipazione attiva dei cittadini che certamente vanno a delegare una classe dirigente che ha l’onere e l’onore di amministrare la
Città ma deve essere disponibile all’ascolto attivo delle esigenze della cittadinanza. Per questa ragione vorrei implementare degli strumenti di partecipazione in tutti
i settori amministrativi (dei veri e propri Forum o Agorà settoriali), in modo da creare una linea diretta tra cittadini e Amministrazione comunale”

Oggi il termine “Rigenerazione” è applicato come progetto urbano. Come la vedi per Ladispoli?

“Per me la “Rigenerazione cittadina” non deve avvenire soltanto dal punto di vista urbanistico o di infrastrutture (come spesso molti pensano) ma anche dal punto di vista
economico, sociale e culturale. Nei prossimi anni ci potrebbero essere molte risorse aggiuntive legate al PNRR, ma dovremo essere bravi a presentare progetti convincenti per ottenere questi finanziamenti. Il Comune di Ladispoli si dovrà dotare di risorse personali e infrastrutturali per poter portare avanti determinate iniziative.”

Obiettivamente che pagella daresti nel complesso all’Amministrazione Grando?

“Le pagelle all’Amministrazione Grando le daranno i cittadini alle prossime elezioni comunali, unici sovrani in un sistema democratico a decidere le sorti di chi li amministra o governa. Dal mio punto di vista, penso che in questi anni sia mancata all’Amministrazione comunale una vera pianificazione e questo ha comportato, in tutti i settori, delle iniziative sporadiche che certamente non hanno fatto avanzare la nostra città e non hanno migliorato il benessere dei nostri cittadini.”

Grace Janas

Post correlati
CittàNotiziepolitica

Cerveteri elegge il nuovo sindaco, lo spoglio in diretta

CittàCronaca

Ladispoli, scontro auto moto in via Palo Laziale. Centauro finisce in ospedale

CittàNotizie

Ballottaggio a Cerveteri: i dati sull'affluenza

CittàCronacaNotizie

Doppio incidente a Santa Marinella: 2 auto finiscono fuori strada

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.