Ospiti

l’8 Maggio a Roma incontro delle “spose di pace”

L’installazione contro le guerre nel mondo fa tappa nella capitale

L’8 maggio alle ore 19.30oltre 100 spose, di cultura, età̀, religione ed etnia diversa, si incontreranno nella Capitale. Tra le loro mani un fiore e un cartello sul quale, in diverse lingue, verrà riportata un’unica parola: PACE.

La cornice di questo importante evento, patrocinato dal VIII Municipio di Roma, è il Ponte della Scienza. L’installazione vuole rappresentare la forza di “essere umani”, la vitalità̀ della bellezza, il potere della gentilezza, dell’accoglienza e della condivisione, in un momento storico in cui sembrano venire meno i valori fondanti della convivenza, della solidarietà̀, della pace, messi a dura prova da un’inquietante deriva verso l’intolleranza e il populismo.

L’installazione, fortemente voluta dalla regista Tiziana Sensi, è ispirata all’idea di Pippa Bacca “Spose in Viaggio – Bride on Tour”, e ha l’obiettivo di far rivivere il messaggio dell’artista. Un messaggio di fratellanza attraverso la figura femminile vestita da sposa, che Pippa Bacca concepì̀ come simbolo di vita e di pace contro ogni forma di violenza, intolleranza, esclusione, marginalità̀. 

Al centro dell’installazione non solo il candore degli abiti da sposa, ma anche la potenza del messaggio che arriverà da un video, che in questi giorni è in lavorazione: donne, da molte parti del mondo, si sono vestite da spose andando nei posti più caratteristici delle loro città e, nella loro lingua, hanno detto PACE.  A far da sfondo una piazza, un monumento, una strada che rappresenti la città in cui vivono. Posti e donne diverse, ma accumunate da un unico concetto: quello di pace. 

Il progetto è strettamente legato allo spettacolo teatrale Tu non mi farai del malediretto dalla stessa Tiziana Sensi e scritto da Rosa Menduni e Roberto De Giorgi, in scena dal 9 al 12 maggio al Teatro Marconi. Perno delle due manifestazioni è il pensiero di Pippa Bacca, l’artista innovativa che ha incontrato la morte durante una sua performance il 31 marzo del 2008. 

L’installazione e lo spettacolo vogliono ricordare e portare avanti il pensiero  di Pippa Bacca, che è stato accolto dalla Sensi, la quale afferma “il viaggio di Pippa continua, in tante forme di arte, la filosofia di Pippa nei confronti della vita, è tra le cose più belle che io abbia mai letto. Questo è un viaggio che dobbiamo iniziare a fare tutti insieme per provare a progettare un mondo migliore, dobbiamo costruire ponti, NO muri, dobbiamo accogliere la diversità come un valore aggiunto e non come un nemico da combattere”

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
CittàOspiti

Fiumicino, il Comitato RiaccendiamoilFaro inaugura l'iniziativa 'Pulizia di Primavera'

AttualitàCittàNotizieOspiti

Ladispoli all'Euroinvent in Romania rappresentata dall'Ass. Culturale Euterpe

AttualitàCittàCronacaOspiti

Internazionali di Tennis Roma: controlli e sicurezza. Denunciate tre persone

AttualitàCittàOspiti

Ladispoli, Paolo Di Paolo ospite di Scritti d'Autore con 'Vite che sono la tua'

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista