fbpx
 
Città

Incontro risolutivo Comune-Gesam, via libera al “Tavolo permanente”. Tidei ha chiesto garanzie su servizio e sicurezza dei lavoratori

Una riunione fiume per la risoluzione dei molteplici aspetti relativi alla Gesam, la società che gestisce il servizio di nettezza urbana a Santa Marinella.

È stato un proficuo incontro quello avvenuto presso il Municipio tra il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e il Consigliere delegato all’ambiente Alessio Magliani il direttore Leonardo Rotondi  con i vertici della società Gesam e le parti sindacali.

Per la società presenti il dott. Lucci ed il dott. Melancia. 

“L’obiettivo della riunione – ha dichiarato il Primo Cittadino – era innanzitutto quello relativo alla sicurezza ed ai diritti dei lavoratori, in virtù degli accadimenti delle settimane scorse, sui quali c’è stato un lungo e valevole intervento dei Sindacati di categoria, atto alla risoluzione di alcune problematiche riscontrate e alle quali la società si è impegnata a dare garanzie. Abbiamo proposto in tal senso un Tavolo permanente affinché, in tempi certi e stabiliti, le parti interessate si riuniscano per la valutazione e la verifica degli impegni contrattuali e scongiurare così eventuali scioperi, trovando invece soluzioni fattibili che garantiscano allo stesso tempo i giusti diritti dei lavoratori ed il servizio di nettezza urbana. 

Dal punto di vista tecnico – continua il Sindaco – abbiamo ribadito alla Gesam la nostra sostanziale insoddisfazione circa il piano di spazzamento e la pulizia della città, pur riconoscendo alla società il merito di aver sempre pagato gli stipendi senza alcun ritardo ed aver stabilizzato nel tempo gli operai precari. 

Abbiamo però constatato che mezzi e strutture non sono sufficienti per ottenere un servizio impeccabile ed efficiente, e ribadito dunque la necessità di implementare il personale e le macchine spazzatrici in breve tempo affinché la città sia pulita nel quotidiano e nell’ordinario. Contestazioni fatte per iscritto e per le quali la società Gesam si è impegnata a fornire risposte concrete in breve tempo; se così non fosse abbiamo già avvisato i vertici dell’azienda sull’avvio della politica sanzionatoria per le inadempienze contrattuali, che in casi reiterati potrebbero portare anche alla risoluzione del contratto.

Abbiamo il dovere di garantire una città pulita e dignitosa – conclude il Sindaco – e allo stesso tempo tutelare il lavoro e la sicurezza degli operai. Sono convinto che il Tavolo permanente possa essere risolutivo per entrambi i casi, in tempi celeri e tangibili per i cittadini”.

Post correlati
AttualitàCittà

La Gubetti al presidio degli agricoltori di Torrimpietra: “Al lavoro per la nascita di una Consulta permanente per l'agricoltura, valuteremo riduzione imposte su terreni agricoli”

Città

Santa Marinella, bocciato il progetto della Passeggiata a Mare

Città

Ladispoli, l'I.C. Ilaria Alpi ricorda la Maestra Barbara Paglialunga

CalcioCittà

I cervi al Galli contro il Fregene  per continuare a sperare nella salvezza diretta

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.