fbpx
 
CittàNotiziepolitica

Impianti di depurazione e urbanistica

I due temi relativi all’ambiente che il Movimento 5 Stelle di Ladispoli ha affrontato con il ministro Costa

Impianti di depurazione e urbanistica –

Impianti di depurazione, non solo ladispolani ma in generale, e urbanistica del territorio.

Sono questi i due temi principali che il Movimento 5 Stelle ha affrontato nell’incontro con il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Troppo spesso, infatti, in estate, i bagnanti hanno segnalato la presenza di liquami a mare.

Impianti di depurazione e urbanistica
Impianti di depurazione e urbanistica

Una problematica, nella maggior parte dei casi legata non al mancato funzionamento degli impianti ladispolani, ma dalla presenza di scarichi abusivi a monte o addirittura provenienti da altri corsi d’acqua, come dal Tevere che sfocia a Fiumicino.

Una problematica che purtroppo potrebbe essere risolta solo con un monitoraggio ad ampio raggio di un territorio vastissimo.

A cominciare proprio dall’entroterra, da dove spesso, i liquami che sfociano a mare, provengono.

I grillini ladispolani hanno inoltre colto l’occasione per discutere col Ministro dei problemi legati all’urbanistica.

«Sul nostro territorio – ha spiegato il consigliere comunale dei 5 Stelle Antonio Pizzuti Piccoli – insistono diverse aree protette, come ad esempio il Bosco di Palo e la Palude di Torre Flavia».

Due aree che dovrebbero essere “separate” dal resto della città da una sorta di “zona cuscinetto”.

Area che invece, nel caso di Ladispoli, non esiste, con le due aree che entrano praticamente a far parte del tessuto urbano.

«Il nostro obiettivo – ha detto Pizzuti Piccoli – è quello di porre un freno a quello che definisco lo “stupro del territorio”».

I grillini vogliono vederci chiaro sull’iter di progetti ancora in sospeso come quello di Punta di Palo e su quelli in corso d’opera e quasi ultimati, come Piazza Grande.

«Vogliamo andare a verificare se esistono delle responsabilità», ha chiarito Pizzuti Piccoli. Dal canto suo il Ministro ha dato al Movimento 5 Stelle «massima disponibilità anche tramite gli strumenti tecnici – ha spiegato ancora il consigliere di minoranza – per verificare eventuali speculazioni».

Post correlati
CronacaItaliaNotizie

Ischia, i Vigili del Fuoco di Civitavecchia partiti per portare aiuti

Cittàpolitica

Santa Marinella, Tidei contro l’opposizione: “Spettacolo penoso”

Città

Covid, attestati della Regione ai Comandanti Luchetti e Tortolini

CittàCronaca

A Santa Marinella nuovo "Incontro fuori dal Comune"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.