fbpx
 
Cittàpolitica

Il miracolo dei lavori pubblici a Civitavecchia

Intervista a tutto tondo all’assessore ai lavori pubblici di Civitavecchia, Roberto D’Ottavio: tra sport, servizi e infrastrutture

Un 2023 che si prospetta all’insegna dei lavori pubblici per Civitavecchia, l’amministrazione Tedesco si dà da fare e si concentra su: impiantistica sportiva, servizi ed infrastrutture. Come nello specifico? A parlarcene l’assessore ai lavori pubblici Roberto D’Ottavio.

Nuovo stadio Fattori, assessore il cantiere è ormai prossimo alla partenza

“Sì, siamo già entrati nella fase di dialogo con i progettisti e dovremmo firmare il contratto entro fine mese. Parliamo di più di tre milioni e mezzo di euro che ci permetteranno di riqualificare completamente uno degli stadi più belli d’Italia che, tra le altre cose, offre uno scorcio mozzafiato sul mare. Calamità permettendo, dovremmo consegnare il tutto entro la prima metà del 2024”.

Il miracolo dei lavori pubblici a Civitavecchia

Di che tipo di intervento stiamo parlando?

“Questi soldi ci permetteranno di rimettere a posto tutta la tribuna, rifare gli spogliatoi e l’entrata. Non solo, sostituiremo il manto di gioco e attualmente stiamo valutando se realizzarlo in erba vera o utilizzando il sintetico di ultima generazione. L’obiettivo è quello di rendere lo stadio attrattivo anche per club importanti. Per finire sistemeremo anche il tunnel che porta direttamente al mare. Insomma, adegueremo lo stadio a tutte quelle cose sono le norme vigenti”.

Questo però non è l’unico intervento sugli impianti sportivi che vedrà la luce nel 2023

“Tutt’altro, realizzeremo un centro polivalente a San Liborio con circa 400 posti sempre utilizzando i fondi del PNRR ed efficienteremo lo stadio del nuoto con un intervento sostanzioso. Tra l’altro avevamo già sistemato il solaio della piscina comunale. Per finire, grazie a fondi regionali e comunali, riqualificheremo anche la storica pista di atletica a Campo della Marta”.

Perché questo forte interesse verso gli impianti sportivi?

“Credo che siano un patrimonio da saper conservare. Non credo esista una società che possa permettersi questo tipo di manutenzione. È giusto che il comune tuteli ciò che ha”.

A livello infrastrutturale come vi siete mossi e come vi muoverete?

“Abbiamo già fatto un grande lavoro nelle periferie, veda San Liborio. Tuttavia, continueremo con il rifacimento di strade e marciapiedi. Il nostro è stato un piano d’investimento direi faraonico, parliamo di dieci milioni di euro, non credo che i comuni limitrofi possano dire di aver speso tanto. Sta per partire anche l’asfaltatura delle strade della zona industriale grazie all’autorità portuale e a soldi che abbiamo ottenuto dall’assicurazione per una precedente caduta. Poi, grazie a fondi del Ministero dell’Interno, asfalteremo strade di altri quartieri”.

La manutenzione scolastica come procede?

“Grazie ai fondi di rigenerazione urbana rifaremo le facciate e i solai della Cialdi e della Laurenti”.

Il miracolo dei lavori pubblici a Civitavecchia

Sa dire di più sulla tempistica?

“Credo entro la fine di quest’anno”.

Siete riusciti anche ad ottenere anche grandi investimenti da parte di Acea, giusto?

“Beh, direi di sì. Abbiamo risolto quasi tutti i problemi idrici della città grazie a 40 milioni di euro investiti. Sono stati fatti scavi, installate nuove pompe di sollevamento e manca un passaggio per risolvere anche i problemi a Borgata Aurelia, ma ci impegnamo affinché questo avvenga il prima possibile. Sono stati fondamentali anche gli interventi di pulizia del Mignone e dell’Asco del Falegname”.

Manca qualcosa all’appello?

“Diciamo che in settimana ci sarà una riunione importante. Parliamo di tanti soldi, una sorpresa che sarà gradita”.

Giorgio Ripani

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri, ciclista investito sulla Settevene Palo

CittàCultura

Sagra del Carciofo romanesco: tariffe ferme al 2019

Città

Il Vescovo Ruzza: “Accogliere chi è solo per difendere la vita”

Città

Cerveteri, Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi: il primo incontro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.