fbpx
 
CittàCronaca

Gli studenti della Melone incontrano la scrittrice Laura Canestrari

Lunedì 19 dicembre 2022 la nostra classe, la 1 D secondaria dell’Istituto Comprensivo Corrado Melone di Ladispoli, ha avuto l’opportunità di incontrare Laura Canestrari, autrice di “Nat Occhidambra”, un libro che abbiamo letto in classe e che ci ha molto entusiasmato perché la protagonista Nat è una ragazzina di 11 anni, allegra, curiosa, coraggiosa, estroversa e un po’magica. Il libro, come una fiaba, è ambientato in un tempo e in luogo indeterminati, e parla di amicizia, lealtà, amore per la natura e per gli animali, tutto combinato con ingredienti quali la fantasia e la magia.

Confrontarci con l’autrice è stato emozionante! Ci ha permesso di fare molte domande sul libro, di scoprire come è nata l’idea di questa storia, come e quando è stata scritta, ma anche di raccontare le riflessioni e sensazioni suscitate in noi dalla lettura. Ad esempio, ciascuno di noi ha una frase preferita: “Avremo pure perso qualche battaglia, ma la guerra l’abbiamo vinta noi!” (Bernabei Gianmarco), “Quando si gettano semi positivi non si possono che raccogliere buoni risultati” (Bova Ginevra), “La violenza non porta mai a niente” (Cellini Dilan), “Come si fa a essere felici se vicino a te c’è chi è infelice?” (Angelelli Marco).

L’autrice è stata molto gentile e disponibile e ha mostrato un autentico interesse ai nostri commenti. Ci ha spiegato che sta lavorando al seguito del libro, che potrebbe essere ambientato in un collegio. Questo è stato il momento più coinvolgente ed elettrizzante perché abbiamo incominciato a fare delle ipotesi sullo sviluppo della storia, immaginando e suggerendo situazioni che vorremmo leggere nel prossimo libro.

Insomma, ci siamo sentiti dei potenziali scrittori! Speriamo di leggere presto il seguito delle avventure di “Nat Occhidambra” e ringraziamo l’autrice, Laura Canestrari, per aver accolto il nostro invito, la nostra docente di Italiano, Sabrina Lascala, per averci accompagnati in questo percorso, e in particolare il nostro dirigente, Riccardo Agresti, che ha reso la Corrado Melone una scuola aperta e dinamica in cui l’apprendimento passa attraverso l’esperienza pratica e il coinvolgimento degli studenti.

Gli studenti della classe 1D secondaria

Post correlati
CittàCronaca

Cerveteri, ciclista investito sulla Settevene Palo

CittàCultura

Sagra del Carciofo romanesco: tariffe ferme al 2019

Città

Il Vescovo Ruzza: “Accogliere chi è solo per difendere la vita”

Città

Cerveteri, Consulta dei Cittadini Migranti e Apolidi: il primo incontro

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.