fbpx
 
CittàSport e Salute

Forza grande cuore rossoblù. L’Aranova sfida la CPC

Domani stadio esaurito per una gara che vale il futuro in Eccellenza

La vigilia della gara di domenica non sarà come le altre.  L’Aranova, quarta forza del campionato, si prepara ad ospitare la CPC Civitavecchia, la regina ( con il Corneto) per ora di questo torneo denso di emozioni. Nel piccolo centro sulla via Aurelia, in realtà, aspettavano da settimane questa partita, indicata come la più importante del campionato.

Sì, perchè una vittoria per i rossoblù  significherebbe riaprire la lotta al primo posto , ora a cinque lunghezze dalla coppia di testa.  Numeri alla mano, l’Aranova non perde da venti partite, e vanta l’attaccante tra i più prolifici del girone. Quel Luca Italiano, ribattezzato ” El Puma”, che nel suo vocabolario ha una sola parola: il goal. 

“Sto facendo il mio dovere, un compito che mi sta dando delle grandi soddisfazioni.  I mie 23 goal sono frutto di una lavoro di squadra, spero solo di farne ancora di più per portare in Eccellenza l’Aranova – ha detto il centravanti “.   

E come Italiano, sulla stessa linea è il ds Alessio Mursia. “E’ una squadra molto unita, che domenica ha una grande oppurtunità – commenta il ds –  non dobbiamo sbagliare una gara  così signifativa per i play off , ci vuole una prestazione da leoni. Non temiano nessuno, stiamo procedendo oltre le attese e confido sulle attenzioni che squadra e allenatore stanno rivolgendo alla partita di domenca. Se preparata bene, concentrati al massimo, possiamo giocarcela contro una grande formazione”.  

E dunque per la squadra di Emiliano  Bernardini, al secondo anno alla guida dell’Aranova, l’esame più imporante è fissato per domenica. Appuntamento a cui è chiamato a rispondere la tifoseria di casa. “Non hanno bisogni di appelli, ci seguono con costanza e passione – afferma il presidente Andrea Schiavi- domenica non basteranno i posti a sedere in tribuna, è una gara che è molto sentita in paese.  Il sostegno dei nostri tifosi  ci spingerà verso la vittoria. Di questo ne sono sicuro” .

Fa. No.

Post correlati
CittàNotizie

Cerveteri piange la scomparsa di Matilde Pasqualini

Città

Valcanneto: domani iniziativa in ricordo di Stefano Bibbolino

Città

Fiumicino, Ponte Due Giugno: tecnici al lavoro per risolvere il problema al dispositivo di sollevamento

CittàCronaca

Fiumicino: tutto pronto per la notte bianca

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.