fbpx
CittàNotizie

Fiumicino, pagamenti: il comune aderisce a PagoPA

1 Condivisioni

L’Assessore Mancino: ”Più semplice la vita dei cittadini grazie al sistema ‘Pago per tutti i tipi di pagamento”

Fiumicino, pagamenti: il comune aderisce a PagoPA

Il Comune di Fiumicino ha adeguato il proprio sistema di pagamenti aderendo a PagoPA, la piattaforma digitale messa a punto da AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) e adottata da tutte le Pubbliche Amministrazioni italiane, in ottemperanza alla normativa art. 5 del codice dell’Amministrazione Digitale e D.L. 179/2012.

“Il sistema PagoPA era già disponibile per diversi tributi e servizi ed è stato ulteriormente implementato: a partire da oggi, 1 luglio 2020, progressivamente sarà esteso a qualsiasi tipo di pagamento. Un’ulteriore grande vittoria nel processo di informatizzazione del nostro Comune per semplificare la vita dei nostri cittadini, che potranno effettuare i versamenti in tutta sicurezza attraverso questa interfaccia semplice ed intuitiva”. Lo dichiara l’assessora a Bilancio, Informatizzazione e Innovazione tecnologica Marzia Mancino.

“Sarà possibile ottemperare – prosegue Mancino – al pagamento dei canoni e concessioni di fabbricati di proprietà comunale, delle tasse per l’accesso ai concorsi, della denuncia per inizio attività e di qualsiasi tipo di tributo e tassa semplicemente inserendo il codice d’avviso contenuto nell’avviso di pagamento.

Si tratta di una modalità che mette a disposizione del cittadino uno strumento agile e innovativo che sostituisce quelli tradizionali che richiedono spesso spostamenti fisici e file. Ogni cittadino potrà, infatti, agire tranquillamente e autonomamente da casa, tramite computer o telefono”.

“Per effettuare i pagamenti spontanei sarà sufficiente collegarsi al sito del Comune senza accreditarsi, mentre per gli avvisi Attesi, è necessario essere in possesso delle credenziali SPID di accesso all’area riservata ai pagamenti. Ricordiamo che dotarsi delle credenziali Spid (il Sistema Pubblico di Identità Digitale) – dichiara l’assessora – è ormai indispensabile nel rapporto telematico con la pubblica amministrazione ed è semplice e veloce attraverso la scelta di uno degli identity provider elencati su www.spid.gov.it. Una volta effettuato l’accesso alla piattaforma per i pagamenti ed inserito il codice IUV presente sull’avviso, sarà sufficiente selezionare uno dei tanti prestatori del servizio di pagamento, ad esempio una banca, un istituto di credito o un sistema di moneta elettronica, e procedere con il versamento scegliendo uno dei canali tecnologici a disposizione, ossia un conto web, un bancomat, una carta di credito, una carta prepagata o un dispositivo mobile. Gli avvisi PagoPA potranno essere pagati anche in modalità tradizionale presso un qualsiasi sportello bancario, presso tutti gli uffici di Poste Italiane, nelle tabaccherie e ricevitorie e presso gli ATM bancomat e Postamat”.

“Uno dei molteplici vantaggi di cui i nostri cittadini potranno godere attraverso questo innovativo sistema di pagamento è inoltre la possibilità di conoscere preventivamente – conclude – il costo dell’operazione da effettuare, ricevendo nello stesso tempo un’ulteriore garanzia dell’importo da versare. Una volta concluse le operazioni di pagamento, il cittadino otterrà infine una ricevuta che può essere utilizzata come attestazione dell’avvenuto versamento. Siamo particolarmente orgogliosi di questo ulteriore grande successo del nostro Ufficio Informatizzazione e Innovazione Tecnologica, che ha lavorato strenuamente per mesi per garantire questo importante risultato nei tempi richiesti dalla normativa nazionale e comunque il prima possibile per venire incontro ai cittadini e dotarli di un altro innovativo strumento che gli semplificherà la vita”.

1 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a [email protected] oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Covid, in Italia oltre 21mila nuovi contagi

Notizie

Coronavirus, 1541 nuovi casi nel Lazio

Notizie

Coronavirus, 86 casi nella ASL RM4: 14 a Civitavecchia, 17 a Cerveteri, 24 a Ladispoli

Notizie

DPCM, la preoccupazione dei ristoratori: "Categoria colpita dal governo"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.