fbpx
 
politica

Elezioni 2022, a Ladispoli la sinistra converge sul nome di Alessio Pascucci

Italia in Comune, Ladispoli Città, Azione, Psi, Ladispoli Attiva, Italia Viva, Uniti possiamo Ladispoli, Ladispoli dei valori a favore della candidatura del sindaco uscente di Cerveteri, Alessio Pascucci. Per il Pd potrebbe spuntare il nome di un candidato di riferimento del partito

Elezioni 2022, a Ladispoli si converge sul nome di Alessio Pascucci –

Le voci di corridoio che si erano palesate in città nelle scorse settimane, relative alla possibile candidatura del sindaco uscente di Cerveteri, Alessio Pascucci, iniziano a diventare più concrete.

Elezioni Ladispoli Alessio Pascucci

A sostenere la candidatura del primo cittadino etrusco, sono Italia in Comune (partito fortemente voluto proprio da Pascucci), Ladispoli città (e dunque il movimento politico di riferimento di Eugenio Trani), Psi, Ladispoli Attiva, Italia Viva, Uniti possiamo Ladispoli, Ladispoli dei valori.

“Oggi, come forze progressiste e moderate siamo consci della necessità di trovare una figura di garanzia, capace di interpretare al meglio un progetto politico ambizioso, innovativo e, al tempo stesso, dotato della sensibilità necessaria a tenere insieme la pluralità di espressioni politiche fin qui coinvolte”.

“Capace di farle convivere in un’ottica di arricchimento delle prospettive e rendendo le diverse espressioni politiche della società civile di Ladispoli un valore aggiunto, le une per le altre”, spiegano.

“È per questo che, uniti e coesi, convergiamo attorno alla candidatura a sindaco di Alessio Pascucci. Auspichiamo che anche le altre forze civiche e politiche, che nei mesi passati hanno condiviso con noi idee progettuali da mettere in atto per il futuro di Ladispoli, riconoscano l’urgenza di dare forma all’unità del campo progressista, a lungo perseguita ed evocata, concedendo il loro sostegno alla candidatura di Alessio Pascucci. Abbiamo lavorato senza sosta per una proposta credibile, innovativa e rivoluzionaria. Ladispoli ha bisogno di una classe dirigente preparata, in grado di affrontare le sfide del presente, soprattutto legate alle opportunità del PNRR, e capace di proiettare il nostro territorio nel futuro. La nostra Città ha necessità di coesione, di mitezza e di un rinnovato rapporto di fiducia che leghi l’amministrazione alla quotidianità dei cittadini. Ladispoli ha l’urgenza di specchiarsi negli occhi di chi la vive e di chi la visita, restituendo a quegli sguardi bellezza, speranza, sostegno e accoglienza. Ed è questo che intendiamo fare, uniti, insieme alle cittadine e ai cittadini che già da oggi vorranno mettersi in cammino con noi”.

Post correlati
Cittàpolitica

Pietro Tidei: "Santa Severa avrà il suo approdo turistico"

CittàNotiziepolitica

L'assessore Riccardo Ferri: "A Cerveteri abbiamo istituito il marchio di qualità De.C.O."

politica

Lazio: Pascucci (Agenda Nazionale Civica), alleanza del centrosinistra sia sui temi e non solo contro le destre

Cittàpolitica

Pd Ladispoli: "Un'opportunità di rilancio per l'Etruria Meridionale"

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.