fbpx
CittàNotizieSport e Salute

Donne Resistenti, al via la petizione per valorizzare i consultori di Ladispoli e Cerveteri

11 Condivisioni

Riceviamo e pubblichiamo:

Mimosa e Consultori. Promossa e organizzata dal Coordinamento Donne Resistenti, prende il via la petizione popolare per valorizzare e potenziare i Consultori Familiari di Ladispoli e di Cerveteri.

L’appuntamento è per domenica 10 marzo a Ladispoli in Piazza Rossellini dalle ore 10 alle 13. Appuntamento preceduto l’8 marzo dal banchetto al mercato di Cerveteri. Le volontarie del Coordinamento saranno a disposizione del pubblico per spiegare nel dettaglio come  ottimizzare le prestazioni sociosanitarie di queste preziose strutture di base adeguandole alle linee guida regionali a fronte delle carenze esistenti. Due “beni comuni” per tutti e specialmente per le donne, che funzionano con un esiguo numero di operatori – che ringraziamo – ma che vanno decisamente migliorati anche a fronte della crescita del territorio.

Donne Resistenti, al via la petizione per valorizzare i consultori di Ladispoli e Cerveteri
Donne Resistenti, al via la petizione per valorizzare i consultori di Ladispoli e Cerveteri

La raccolta firme, indirizzata alla Regione Lazio, alla ASLRM4 e ai Sindaci dei Comuni interessati,  parte in coincidenza con l’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna. Una data istituita per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in quasi tutte le parti del mondo e tristemente in Italia al tempo delle “tempeste emotive” del DDL Pillon e dei tentativi di snaturare questo momento importante di riflessione come una festa commerciale.

Il Coordinamento festeggia l’8 marzo nello spirito in cui è nato e dedica il proprio impegno con la parola d’ordine “Difendiamo i nostri Consultori Familiari” ad una migliore qualità della vita dell’intera comunità. Unitevi a noi, al nostro manifesto, in questa battaglia di civiltà: “Firma e difendi i tuoi Consultori. Chi siamo? Il Coordinamento Donne Resistenti. Cosa facciamo? presentiamo una petizione per tutelare i servizi per il territorio fondamentali per il benessere e la salute delle persone. Come: Chiediamo il ripristino dell’organico e lo sviluppo delle attività di cura e prevenzione.”

Coordinamento Donne Resistenti

11 Condivisioni

Anche tu REDATTORE!

Inviaci in tempo reale foto, video, notizie di cronaca, curiosità, costume.

Ti trovi nel mezzo di un incidente? Fotografa la situazione e manda due righe alla redazione, chiedendo se vorrai essere citato oppure no all'interno dell'articolo come autore. Invia il tuo materiale a baraonda.giornale@gmail.com oppure raggiungici tramite whatsapp a questo numero 3472241340.

Grazie a questa rete di comunicazione baraondanews sarà in grado di fornire ancora più informazioni utili ai propri lettori. Insieme faremo un giornale ancora più potente ed efficace. 

Post correlati
Notizie

Ladispoli, scontro tra due auto tra via Latina e via Taranto

Notizie

Recin, il M5S Ladispoli: "Come causare disagi ai cittadini"

AttualitàCittà

Castello di Santa Severa, venerdì concerto gratuito dell'Orchestraccia

Notizie

Sindaci del comprensorio al lavoro: “Percorsi Comuni su tutti i temi, dall’ambiente alla cultura”

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani sempre aggiornato.

Leggi online
BARAONDA NEWS

SFOGLIA LA RIVISTA
close-link
Sfoglia la rivista
Hai bisogno di aiuto?